Home Spettacolo Spettacolo Genova

Camogli, si accende il fuoco sotto la padella della Sagra

0
CONDIVIDI
Camogli, 13 maggio arriva la 67 edizione della Sagra del pesce

I Camogliesi stanno per accendere il fuoco sotto il padellone più famoso d’Italia. Una padella che conterrà 3 mila litri di olio e ben 26 quintali di pesce azzurro. Come ogni anno, la seconda domenica di maggio, la sagra rianima la città che nei decenni vicini all’unità d’Italia vantava mille velieri bianchi, tra le onde degli oceani e in tante nazioni delle Americhe e nei mari dell’oriente. La festa, giunta alla 67ª edizione, attirerà migliaia di persone, come è successo in questi 67 anni.

Il programma della manifestazione di divide nel fine settimana dal 11 al 13 maggio:

Venerdì 11 maggio in Largo Ido Battistone dalle ore 19.30 stand gastronomico con una serata prettamente ligure – cilentana presenta un menu di pasta con fagioli e cozze, cilentana con bocconcini di bufala, “purpo sarracina” e tante altre specialità camogliesi.
Sabato 12 maggio. Festa di San Fortunato in Via XX Settembre e Via della Repubblica dove sarà organizzato il “Mercatino di San Fortunato” dalle ore 14.00 alle ore 24.00 proseguirà la domenica dalle ore 9.00 alle ore 20.00
Sempre sabato in Largo Ido Battistone, dalle ore 12.30 e dalle ore 19.30 “La Sagra in tavola”: stand gastronomico con specialità liguri a cura della Pro Loco.

Sabato, la sera della vigilia, alle ore 20.30 si terrà la consueta celebrazione religiosa, con la processione dell’Arca di San Fortunato e i Cristi delle Confraternite genovesi accompagnati dalla Banda “Città di Camogli”. In Rivo Giorgio inizio della spiaggia alle ore 23.15 circa spettacolo pirotecnico a cura della “Setti Fireworks”.

Sempre in Rivo Giorgio ore 23.30 circa accensione dei caratteristici falò dei quartieri Porto e Pineto a cura dell’Associazione Culturale “San Fortunato”. Castello della Dragonara dalle ore 10.00 alle ore 18.00 “La storia dei falò”: mostra fotografica sulla storia dei falò di Camogli a cura dell’Associazione Culturale “San Fortunato”.

Domenica 13 maggio giornata dedicata alla Sagra del pesce. Piazza Colombo ore 9.30: Consegna del Premio Camogli e dei premi per il concorso “Un manifesto per la Sagra del pesce″ indetto dalla Pro Loco. Benedizione della padella e dei pesci ore 10.00 a seguire, fino alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.30 distribuzione della frittura mista di pesce, offerta dalla Cooperativa Pescatori Camogli e dalla Martini & C,  a cura dei volontari della Pro Loco.

Largo Ido Battistone, dalle ore 12.30 e dalle ore 19.30 “La Sagra in tavola”: stand gastronomico con specialità liguri a cura della Pro Loco. Via XX Settembre e Via della Repubblica. In località Ruta di Camogli alle ore 10.30 alle ore 13 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30 Distribuzione della frittura di pesce e della frittura di pesce senza glutine a cura degli Amici di Ruta in collaborazione con l’Associazione Celiachia Ligure.

In Via XX Settembre e Via della Repubblica nel centro di Camogli “Mercatino di San Fortunato”: dalle ore 9.00 alle ore 20.00 Castello della Dragonara dalle ore 10.00 alle ore 18.00 “La storia dei falò”: mostra fotografica sulla storia dei falò di Camogli a cura dell’Associazione Culturale “San Fortunato”. ABov

Per informazioni dettagliate Pro Loco Camogli  e l’acquisto dei biglietti per ricevere la frittura del pesce azzurro tel. 0185 771066 – www.camogliturismo.it – info@prolococamogli.it