Home Cronaca Cronaca Italia

Bassetti: chi insulta e minaccia di morte i pro vax deve essere punito come terrorista

0
CONDIVIDI
Prof. Bassetti riceve vaccino anti Covid di Pfizer-BioNTech (foto d'archivio)

“Chi insulta e minaccia di morte chi è dalla parte dei vaccini anti Covid deve essere perseguito dalla legge e punito duramente. Ci vogliono condanne esemplari per far capire che non si scherza su questo tema”.

Lo ha dichiarato oggi su fb il direttore della clinica di Malattie infettive del policlinico San Martino di Genova Matteo Bassetti, a seguito di un’intervista a “Domenica Live” su Canale 5 in cui ha sostanzialmente paragonato gli “Anni di Piombo” con le Brigate Rosse a ciò che sta accadendo oggi, sia sui social network e sia con gli attentati incendiari ai centri vaccini, come quello avvenuto l’altro giorno a Brescia.

“Chi compie atti intimidatori e violenti – ha sottolineato il prof. Bassetti – deve essere considerato un terrorista.

La politica deve prendere una posizione chiara e netta contro i no-vax.

Occorre non sottovalutare il fenomeno. Sarebbe un grave errore”.