Home Economia Economia Genova

ArcelorMittal Cornigliano, prossima settimana al via test sierologici Covid-19

0
CONDIVIDI
ArcelorMittal, stabilimento ex Ilva di Genova Cornigliano (foto d'archivio)

Si è ufficialmente chiusa la gara con procedura d’urgenza per la prima tranche di 150.000 test sierologici che daranno avvio alla campagna nazionale che rileverà la presenza di immunità al Covid-19 in alcuni campioni della popolazione.

A breve sarà individuato il fornitore e i test saranno sufficienti per un primo rilievo, ma sarà possibile estenderli fino a 300.000.

Lo ha riferito l’agenzia Ansa.

L’ipotesi che la scelta cada però su un’unica azienda fornitrice non convince Confindustria dispositivi medici, mentre sussistono i dubbi di alcuni esperti in merito alla valenza stessa dei test sierologici. Scegliere un unico test nazionale sarebbe un “errore” secondo il presidente di Confindustria dispositivi medici, Massimiliano Boggetti.

In ogni caso, oggi sono partiti i test sierologici per alcune categorie di cittadini in 14 centri prelievi lombardi delle province di Bergamo, Brescia, Lodi e Cremona e dal 29 aprile le analisi vengono estese a tutta la Regione.

Entro la settimana, anche la Sardegna avvierà una campagna con 40mila test.

Iniziative arrivano anche dalle aziende, come nel caso di ArcelorMittal Italia, che ha deciso di avviare un progetto di screening con test sierologici per tutti gli oltre 10mila dipendenti.

I test saranno avviati all’inizio della prossima settimana a cominciare dai siti di Genova e Taranto, dove i dipendenti potranno sottoporsi al test in modo volontario.