Home Cronaca Cronaca Savona

Arancia Meccanica su 22enne: Carabinieri arrestano 5 giovani savonesi

0
CONDIVIDI
Arancia Meccanica su 22enne: i Carabinieri arrestano 5 giovani savonesi

Savona. I carabinieri di Savona hanno arrestato cinque giovani d’età fra i 22 e i 33 anni su un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice delle indagini preliminari Alessia Ceccardi su richiesta del pubblico ministero Martini.

I cinque sono accusati di sequestro di persona e lesioni aggravate per una brutale aggressione che era avvenuta il primo giugno scorso nella zona della stazione ferroviaria di Mongrifone.

La vittima è un ventiduenne di Savona, colpito con calci e pugni era stato ricoverato in prognosi riservata al San Paolo.  Secondo quanto ricostruito dai carabinieri tutto era iniziato nei pressi della stazione dove il giovane era stato avvicinato da due componenti del branco.

Questi, accusandolo pretestuosamente del furto della borsetta ad un’anziana signora (un’accusa che da quanto emerso dall’indagine era stata inventata di sana pianta), si erano avventati su di lui, lo avevano trascinato, prendendolo per i capelli, per alcune centinaia di metri fino alla vicina via Frugoni dove lo avevano tenuto sotto sequestro, picchiato, minacciato con un coltello.

Poi, di peso, lo avevano portato nei vicini giardini di via Pirandello dove c’erano altri componenti del gruppo violento che lo avevano nuovamente picchiato, colpendolo anche ripetutamente con calci alla testa quando il giovane era già a terra.