Home Consumatori Consumatori Genova

Anche a Genova l’Earth Day, in bici per il clima

0
CONDIVIDI
L'Earth Day a Genova

Domenica 22 Aprile anche a Genova, come in tutto il Mondo, si è celebrato la Giornata della Terra, l’Earth Day. A Genova associazioni, comitati e liberi cittadini si sono ritrovati in centro alle ore 14.00 in Piazza San Lorenzo, punto di incontro e raccolta dove le associazioni promotrici dell’iniziativa hanno organizzato stand informativi, laboratori didattici per bambini e infine una biciclettata attraverso il centro storico ed il porto antico della città.
I numeri e i risultati della manifestazione sono cresciuti rispetto all’edizione dell’anno scorso.

L’edizione 2018 ha contato circa una trentina di associazioni e gruppi partecipanti, il patrocinio di Federazione Ciclistica Italiana – Comitato Regionale Ligure e del Comune di Genova, videomesaggi e interviste rilasciate per l’evento dal climatologo Luca Mercalli e dal comico Giovanni Storti del trio “Aldo, Giovanni e Giacomo” e da Stefano Gregoretti.

I video sono stati pubblicati nei giorni precedenti l’evento sulla pagina facebook dell’evento “Earth day in bici per il Clima 2018”.

Inoltre, le associazioni ed i gruppi partecipanti hanno lanciato una serie di proposte alle Istituzioni, per chiedere dei cambiamenti pratici e concreti che facciano di Genova una città più sostenibile, in termini ambientali e sociali. Maggiori spazi alla mobilità sostenibile, iniziative sociali e volte all’accoglienza: proposte sulle quali le associazioni aspetteranno fiduciose una risposta operativa da parte del Comune e degli Assessorati competenti.

La pedalata, gratuita, pacifica e apartitica, ha avuto lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni e i media sulla questione dei cambiamenti climatici, un’emergenza che riguarda l’intero Pianeta e ciascuno di noi. Si è voluto promuovere tra i cittadini la mobilità sostenibile quale strumento chiave per combattere i cambiamenti climatici, tutelare l’ambiente, la salute e la qualità della vita nei centri urbani. Le molteplici sfide di oggi richiedono una presa di coscienza collettiva volta a generare un cambiamento necessario e quanto mai possibile.