Home Consumatori Consumatori Genova

AMT Genova, inizio orario invernale e controllo biglietti

0
CONDIVIDI
AMT Genova, inizio orario invernale e controllo biglietti

Lunedì 13 settembre parte l’orario invernale di AMT.

Lunedì 13 settembre parte l’orario invernale di AMT che resterà in vigore fino al 12 giugno. Con la programmazione invernale, l’azienda mette in campo il massimo della sua capacità produttiva, in termini di personale e mezzi, per far fronte alle esigenze di mobilità sia in ambito urbano che provinciale. L’Orario invernale di quest’anno, oltre al normale incremento tipico rispetto all’estate, prevede gli incrementi di servizio legati al rinforzo scolastico comunicati nei giorni scorsi.

Come consultare l’orario invernale di AMT.

Gli orari del servizio invernale, urbano e provinciale, si possono consultare sul sito www.amt.genova.it direttamente dal bottone dedicato presente in home page, oppure utilizzando la APP AMT. Per tutte le informazioni è possibile, inoltre, contattare il Servizio Clienti al numero 848 000 030, dal lunedì al venerdì, dalle 8.15 alle 16.30.

AMT: Controlli intensivi del pagamento biglietti ad alta visibilità sulle linee in centro città.

Triplice verifica intensiva questa settimana per i Verificatori AMT. Ad essere controllate sono state tre diverse zone del centro di Genova. Largo Zecca, piazza Manin e corso Buenos Aires. È una costante attività di presidio del servizio fatta dal personale aziendale. Questa scelta AMT tutela il trasporto pubblico cittadino e chi ne usufruisce in maniera corretta.

Lunedì 6 settembre 15 Verificatori hanno controllato, in largo Zecca, 2.220 passeggeri delle linee 18, 20, 34, 35, 35 barrata, 39 e 40. Nelle cinque ore di controllo, dalle 7 alle 12, sono state elevate 167 sanzioni pari ad un tasso di evasione riscontrato del 7,5%. Le 38 situazioni regolarizzate con il pagamento immediato dell’oblazione all’agente accertatore.

Mercoledì 8 settembre il personale di controllo ha operato in piazza Manin. 19 Verificatori hanno presidiato tutte le fermate della piazza controllando le linee 34, 36 e 64. 1.600 i passeggeri controllati nel pomeriggio, dalle 14 alle 18. 110 le sanzioni elevate per un tasso di evasione del 6,8%. 25 i passeggeri che hanno regolarizzato la loro posizione pagando l’oblazione direttamente al Verificatore.

Venerdì 10 settembre, i VTV hanno presidiato la fermata di corso Buenos Aires. 16 agenti AMT hanno controllato 2.790 passeggeri ed emesso 148 sanzioni, 43 le oblazioni pagate immediatamente al personale di verifica. Il tasso di evasione riscontrato è stato del 5,3%. Ad essere controllate, dalle 14 alle 18, sono state le linee 15, 20, 36, 43 e 44.

«Il contrasto all’evasione rimane una delle priorità di AMT.   ̶   Sottolinea Marco Beltrami, Presidente AMT.   ̶   Oltre alle verifiche intensive ed alle attività di controllo in senso stretto, continuano su più fronti i nostri sforzi per convincere anche questa minoranza di non paganti al rispetto delle norme.

Voglio ricordare in questo senso la campagna di comunicazione sui “mugugni socialmente utili” avviata in questi giorni. I valori riscontrati in queste tre verifiche sono comunque un buon riscontro delle nostre iniziative». Il piano aziendale di controlli sui mezzi pubblici, ordinari ed intensivi, proseguirà anche nelle prossime settimane nelle diverse aree del territorio genovese e metropolitano. ABov