Home Spettacolo Spettacolo Savona

Al via la 39° Estate musicale Andorese

0
CONDIVIDI
Al via la 39° Estate musicale Andorese
Palazzo Tagliaferro - Andora

Al via la 39° Estate musicale Andorese. EMA: 3 serate tra musica, opera e i classici di Astor Piazzolla nei Giardini Palazzo Tagliaferro.

Al via la 39° Estate musicale Andorese organizzata dal Comune.

Al via la 39° Estate musicale Andorese
Nicholas Tagliatini – Direttore artistico della Rassegna

EMA, 39° edizione dell’Estate Musicale Andorese

Il filo conduttore della XXXIX edizione dell’Estate Musicale Andorese, organizzata dal comune di Andora, è il  “brillante ricordo”.

Al pubblico sarà proposto un viaggio musicale attraverso le epoche e gli autori.

Tre serate nei Giardini Palazzo Tagliaferro, ore 21.30, dedicate all’opera, all’operetta e al fascino dei classici di Astor Piazzolla.

20 luglio – 10 agosto – 24 agosto / 21:30

La rassegna è ad ingresso libero con posti contingentati in osservanza alle norma  contro la diffusione del Covid_19.

 

Martedì 20 luglio alle 21,30

Si aprirà la rassegna con una serata all’opera una delle creazioni più belle, ma poco rappresentate di Gioachino Rossini: Il Turco in Italia.

Si tratta di un dramma buffo che nei Giardni Tagliaferro prenderà vita sul palco con un allestimento completo con costumi, regia ed accompagnamento di pianoforte.

Il Turco in Italia

Musica di Gioachino Rossini

Selim, basso – Nicholas Tagliatini

Fiorilla, soprano – Anna Delfino

Don Geronio, baritono – Giorgio Valerio

Don Narciso, tenore – Eduardo Rampoldi

Prosdocimo, baritono – Carlo Morini

Zaida, mezzosoprano – Veronica Esposito

Pianoforte – Alberto Perfetti

Regia – Nicholas Tagliatini

Il secondo appuntamento dell’Estate Musicale Andorese, propone un capolavoro dell’operetta.

Martedì 10 agosto, alle 21,30

Va in scena La vedova allegra di Franz Lehàr, con costumi, regia e riduzione scenica per 6 personaggi della Compagnia di Operetta Elena D’Angelo.

La Compagnia è una delle più importanti a livello nazionale.

Mette in scena produzioni curate nei minimi particolari, nel rispetto della filologia dello spettacolo; ma con una particolare attenzione al gusto del pubblico di oggi, con eleganti allestimenti  l’uso della musica dal vivo.

La vedova allegra

Riduzione scenica per sei personaggi

Musica di Franz Lehàr

Anna Glavary – Elena D’Angelo

Conte Danilo – Spero Bongiolatti

Camillo De Rossillon – Alessandro Fantoni

Valancienne – Merita Dileo

Njegus – Matteo Mazzoli

Barone Zeta – Gianni Versino

Pianoforte – Marcella Tessarin

Regia – Elena D’Angelo

Martedì 24 agosto ore 21,30

Curatore delle trascrizioni di Astor Piazzolla e sassofonista di fama mondiale Marco Albonetti, chiuderà la Rassegna con un omaggio ad uno dei più grandi musicisti del Novecento, in occasione del centenario della nascita.

Omaggio ad Astor Piazzolla

Si spazierà dai brani più conosciuti a quelli meno noti, con un unico fil rouge: il tango.

Romance del Diablo

The music of Piazzolla

Sax soprano e baritono – Marco Albonetti

Contrabbasso – Virgilio Monti

Pianoforte – Alessandra Gelfini

Solisti dell’Orchestra Filarmonica Italiana

Violino – Cesare Carretta

Violino – Silvia Maffeis

Viola – Michela Zanotti

Violoncello – Claudio Giacomazzi