Home Cultura Cultura Genova

Al via il premio letterario Crimen Café

0
CONDIVIDI
Crimen Café

Crimen Café, patrocinato dalla Regione Liguria, è il primo premio letterario nato a Genova, dedicato a romanzi e racconti di genere poliziesco nelle sue varie declinazioni (giallo, spy story, gotico, noir, rosenoir).

La scadenza per le candidature è fissata al 31 Luglio 2021, la premiazione al 31 ottobre 2021, con cerimonia possibilmente in presenza.

La Giuria 

La giuria è costituita da nomi prestigiosi: Gaetano Savatteri, giornalista e scrittore Premio Recalmare, dalle cui opere si sono tratte le fiction tv L’attentatuni e Makari; Liaty Pisani, romanziera definita dallo Spiegel “maestra del thriller di spionaggio”; Claudia Salvatori, fumettista e giallista vincitrice dei Premi Tedeschi e Scerbanenco; Paola Villani, linguista e più volte Presidente del Premio “Fedeli-Sapori di Giallo”; Massimo Tedeschi, già direttore del Corriere della Sera edizione di Brescia e giallista; Claudio Papini, scrittore e saggista, già docente ai Licei D’Oria e Colombo; Fabrizio De Ferrari, giornalista, editore e membro del Direttivo della Fondazione De Ferrari; Luisa Pavesio, letterata già Direttrice degli Istituti Italiani di Cultura della Farnesina.

Prestigioso il Comitato d’Onore

Si punta sia sulla genovesità del Premio sia sulla sua vocazione internazionale.

Accanto a Paolo Odone, Presidente di Confcommercio, ed a Barbara Grosso, Asssessore alla Cultura del Comune di Genova, Alberto Ghio, già vicesindaco di Genova e attualmente presidente della Fondazione De Ferrari; Umberto Vattani, Presidente della Fondazione Italia Giappone e della VIU (Venice International University); Pierfrancesco Bernacchi, Presidente della Fondazione Collodi; Carla Bordoli, fondatrice e past President del Rotary Club internazionale di Estepona Sotogrande; Franco Melis, museologo dell’Ecole du Louvre di Parigi attualmente manager di Palazzo Ducale per i rapporti con le aziende; Annalisa Vittore, Presidente dell’Enoteca Regionale di Acqui Terme ed organizzatrice presso la stessa di eventi artistici e culturali.

In rappresentanza del mondo dell’arte, Anne de Carbuccia, fotografa e pittrice franco-americana, fondatrice negli USA della Time Shrine Foundation e in Italia dell’Associazione One Planet One Future, e Maria Rita Vita, autorevole rappresentante massese dell’Action Painting e del movimento “pittorico espressivo”.

Infine, ha accettato di fare da padrino alla nostra iniziativa l’illustre Bruno Morchio, un simbolo della letteratura genovese che non ha necessità di presentazioni, grazie all’amatissimo personaggio di Bacci Pagano ed ai numerosi premi conseguiti per la sua produzione poliziesca presso Frilli e Garzanti. Madrina, in rappresentanza dei giovani scrittori, ed in particolare della scuderia De Ferrari, Isabella Pileri, autrice fra l’altro del romanzo “Schegge di Memoria”, Premio Rive Gauche 2017 e del fortunato “Il costruttore di clessidre” (2019).

Per scaricare il bando del concorso letterario QUI

Internet: www.crimencafe.com