Home Cultura Cultura Genova

Al Circuito Sivori continua “Mondovisioni”

0
CONDIVIDI
Rebellion
Rebellion

Al Circuito Sivori continua “Mondovisioni”. Il 30 gennaio il film “Rebellion” introdotto da Andrea Sbarbaro e Simone Montefinese.

Al Circuito Sivori continua “Mondovisioni”, i documentari di Internazionale edizione 2022-23, Genova.

Il secondo appuntamento di “Mondovisioni – I documentari di Internazionale” è lunedì 30 gennaio (ore 20.30) al cinema Sivori con “Rebellion”, un film sulla battaglia per il clima, che sarà introdotto dal presidente di Cittadini Sostenibili Andrea Sbarbaro e dall’attivista del movimento Extinction Rebellion Simone Montefinese.

Diretto da Maia Kenworthy ed Elena Sánchez Bellot, racconta la storia di un gruppo di persone che si uniscono per reclamare un cambiamento più che mai urgente.

A partire dal lancio del movimento Extinction Rebellion nel 2018, le registe seguono le persone che aderiscono all’iniziativa mentre affrontano successi e sconfitte sia nel rapporto con la società civile, che all’interno dell’organizzazione.

E a ritrovarsi uno a fianco all’altro sono persone molto diverse fra loro, da un’avvocata esperta di diritto internazionale e di questioni climatiche, a un battagliero coltivatore di ortaggi biologici. Alleati improbabili, si sforzano di lavorare insieme.

Alcuni puntano a creare scompiglio e a farsi arrestare, mentre altri, i più giovani, considerano l’emergenza ambientale come un’occasione per ripensare le relazioni reciproche e con il mondo naturale.

“Rebellion”, proiettato in lingua originale inglese con i sottotitoli in italiano, è un film sul costo umano e personale del cambiamento sociale.

Il film sarà replicato martedì 31 gennaio alla sala Filmclub con tre proiezioni alle ore 16.30, 19 e 21.

Biglietto intero 6 euro, Young e Campus 4 euro. Abbonamento a sei film 25 euro. Sono validi tutti gli abbonamenti di Circuito.

“Mondovisioni – I documentari di Internazionale” è una rassegna organizzata da CineAgenzia insieme al settimanale “Internazionale” selezionando i migliori documentari della stagione prodotti in tutto il mondo e proposti in esclusiva per l’Italia.

Un modo per approfondire temi di attualità che incidono sull’equilibrio internazionale o affrontano casi rilevanti, attraverso reportage di cui discutere dopo la proiezione con gli esperti coinvolti da Circuito.

A Genova gli appuntamenti sono organizzati da Alesbet e Centro Culturale Carignano, con il sostegno di BPER: Banca e Fondazione Capellino- Almo Nature.

PROSSIMI APPUNTAMENTI “MONDOVISIONI”:

Lunedì 6 FEBBRAIO 2023, ore 20.30

Martedì 7 febbraio alla Filmclub ore 16.30 – 19 – 21

ROBIN BANK di Anna Giralt Gris

Spagna/Germania, 2022, 79’

Lingua: catalano con sottotitoli in italiano

Interventi di Matteo Marcor, giornalista de “la Repubblica”

Domenico Chionetti, Comunità San Benedetto al Porto

Lunedì 20 FEBBRAIO 2023, ore 20.30

Martedì 21 febbraio alla Filmclub ore 16.30 – 19 – 21

THE CASE di Nina Guseva

Russia, 2021, 76’

Lingua: russo con sottotitoli in italiano

Intervento di Marco Grasso, giornalista de “Il Fatto Quotidiano”

Lunedì 6 MARZO 2023, ore 20.30

Martedì 7 marzo alla Filmclub ore 16.30 – 19 – 21

THE CHILDREN IN THE PICTURES di Achim Dev e Simon Nasht

Australia, 2021, 85’

Lingua: inglese con sottotitoli in italiano

Intervento di Roberto Surlinelli, D.T.S. della Polizia di Stato, Vice Dirigente del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica per la Liguria

Lunedì 20 MARZO 2023, ore 20.30

Martedì 21 marzo alla Filmclub ore 16.30 – 19 – 21

THIS STOLEN COUNTRY OF MINE di Marc Wiese

Germania/Ecuador, 2022, 93’

Lingua: spagnolo con sottotitoli in italiano

Intervento di Alessandro Cassinis, giornalista

Tutta l’attività di Circuito è sostenuta dai main sponsor BPER: Banca, che promuove la cultura e le imprese liguri, in una sfida che unisce tradizione e innovazione, e Fondazione Cappellino-Almo Nature che attraverso la partnership con Circuito Cinema e Circuito Cinema Scuole, attente all’educazione civica e ambientale, vuole contribuire a diffondere l’importanza delle scelte quotidiane dell’individuo in relazione alla tutela degli habitat e far sapere che un modello economico a impatto positivo sulla biodiversità è possibile (e in Fondazione Capellino – Almo Nature già esiste).

Maggiori info:

t. 010 583261 | info@circuitocinemagenova.it | http://www.circuitocinemagenova.com