Home Consumatori Consumatori Savona

Ad Albenga il 38esimo corso per volontari dell’ AVO

Dal 9 novembre all' Ospedale di Albenga sei incontri di preparazione per formare nuovi volontari ospedalieri

0
CONDIVIDI
La locandina del corso

 

ALBENGA- Prenderà il via il 9 novembre (inizio alle ore 17 e 30) all’ Ospedale ingauno, il 38° corso gratuito di formazione per aspiranti volontari ospedalieri, organizzato dall’Avo (Associazione Volontari Ospedalieri), sezione di Albenga, che ha lo scopo di allargare il numero di soci e collaboratori del sodalizio. Possono parteciparvi coloro che hanno compiuto 18 anni e non hanno superato gli 80 anni e che abbiano un po’ di tempo libero da dedicare a questa iniziativa (due ore e mezza alla settimana). Si tratta di un corso attraverso il quale l’Avo cerca di attrezzarsi sempre meglio per rispondere alle crescenti richieste che vengono dal territorio e dall’utenza. La lezione introduttiva sarà tenuta dalla dottoressa Claudia Ceriani, coordinatrice dei reparti Infermieristica, Rianimazione e Blocco Operatorio dell’ Ospedale Santa Maria di Misericordia ad Albenga.

Le lezioni si terranno dal 9 al 28 novembre, sempre presso la Sala riunioni dell’Ospedale di Albenga. Si alterneranno in cattedra molti validi relatori: la dottoressa Giuliana Carrega, Dirigente medico Struttura Complessa Malattie Infettive dell’ Ospedale di Albenga; la dottoressa Marta Gaia, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Albenga; la dottoressa Elisa Silvestri, assistente sociale del Comune di Albenga; la dottoressa Fulvia Abbo, coordinatrice del Distretto Sanitario Albenganese-ADI; Simona Bernardini, Infermiera Specialistica Enterostomista; Lorena Stain, Infermiera di Cominità; la psicologa Maria Rosa Martin, ex dirigente dell’Asl 2, docente di Psicologia Clinica e la dottoressa Nadia Rosso, Psicologa Psicoterapeuta.

Prima del lockdowm i volontari Avo svolgevano servizio presso diverse strutture del comprensorio ingauno, per ora invece sono impegnati a sostegno dell’ Hub albenganese e nell’assistenza domiciliare, in collaborazione con l’ASL ed il Comune di Albenga.

“Seguendo questo corso –spiegano nella sede dell’ Avo ingauna- i volontari diventeranno capaci di collaborare nelle attività di sostegno svolte attualmente dall’ associazione. Per ora non ci sarà presenza nelle corsie degli ospedali e case di riposo, ma soltanto presso l’ Hub vaccinale di Albenga, dove i volontari svolgono il servizio di accoglienza, aiuto ed intrattenimento e quello di assistenza domiciliare in collaborazione con i comuni. Accrescere il nostro numero di volontari vorrebbe dire riuscire a garantire un più diffuso servizio di assistenza domiciliare e dare un maggiore sostegno all’ Hub vaccinale”.

Diventare volontario Avo vuol dire sfruttare l’ occasione per sentirsi utili facendo del bene: insomma è un’opportunità per tutti quelli che dispongono di qualche ora libera alla settimana. Per chi vuole iscriversi è possibile rivolgersi alla sede Avo (presso l’ Ospedale di Albenga) il martedì dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 16 alle 18. E’ possibile anche iscriversi telefonicamente al numero 0182 542842, o all’ ultimo momento, presentandosi, muniti di Green pass, martedì 9 novembre, ad Albenga, un po’ prima dell’ apertura del corso.

 

CLAUDIO ALMANZI