Home Sport Sport Savona

Ad Alassio tre vittorie azzurre nell’ ultima giornata degli Internazionali

0
CONDIVIDI
Una delle premiazioni

SAVONA. 22 APR. Ultima giornata piena di soddisfazioni per i colori azzurri ai 49esimi campionati Internazionali d’Italia di tennis riservati alla categoria senior.
Tre i titoli conquistati dagli italiani. Con Carola Kluzer e Vincenzo Piazza che si sono imposti per 7-6, 6-3, nel tabellone del doppio misto over 55, superando in finale la coppia inglese formata da Jenny Chin e Tony King.
Con Giovanni Argentini, che ha superato agevolmente in finale il tedesco Werner Schlereth per 6-2, 6-1, imponendosi nel tabellone degli over 80. E con Pinuccia Sacchi Caridi, che ha vinto fra le over 70 sull’austriaca Renate Lutter per walkover.

Questi i risultai delle altre finali.
Nel doppio femminile over 65 le tedesche Annemarie Haeringer e Rotraut Spriess hanno superato la coppia formata dalla francese Annick Bascou e Brigitte Bocken-Jacob per 6-4,6-1.
Nel doppio misto over 70 la tedesca Rotraus Spiess in coppia con l’inglese Chris Ornstien ha battuto per 6-3, 6-2 il doppio italiano formato da Fiamma Cocco e Giancarlo Ranghi.
L’ inglese Christine French ha vinto nel singolo femminile over 55 battendo per 7-5, 6-2 l’ azzurra Ilde Lalli.
Nel doppio femminile over 55 successo dell’inglese Christine French e della rumena Gabriella Precup che hanno battuto per 6-3, 6-2, le austriache Elfriede Loescher e Sylvia Singer.
Nel doppio misto over 65 la vittoria è stata dei francesi Caroline Glaszmann ed Alain Huszar che hanno vinto per 6-3, 6-2 contro la tedesca Reinhilde Adams ed il danese Frans Norby. Infine lo svizzero Giulio Ferrari ha vinto nel tabellone over 85 sconfiggendo in finale per 6-2,6-2 il connazionale Arnaud Hastoy.

In totale l’ Italia ha vinto 9 titoli, davanti dalla Germania con 7. Seguono Spagna e Gran Bretagna con quattro, Australia e Danimarca con 2, mentre una vittoria ciascuna è stata ottenuta da Romania, Francia, Svizzera, Svezia, Repubblica Ceca, Nuova Zelanda, Finlandia ed Olanda. In gara c’ erano più di 400 tennisti di 29 nazioni.
CLAUDIO ALMANZI