Home Economia Economia Genova

A.Mittal Novi, bloccata merce in uscita da stabilimento. Domani anche a Genova

0
CONDIVIDI
Corteo lavoratori Arcelor Mittal (foto repertorio fb)

Alta tensione all’ex Ilva di Cornigliano, dopo la fumata nera di ieri in Prefettura.

I rappresentanti della Rsu avevano fatto richiesta all’azienda di indire in fabbrica un’assemblea per stamane, alla quale potessero partecipare tutti e mille i dipendenti dello stabilimento di Genova, compresi quindi i lavoratori attualmente cassintegrati.

In tarda serata è arrivato il no dai vertici di ArcelorMittal.

I lavoratori hanno quindi annunciato un nuovo sciopero, dando appuntamento davanti ai cancelli per un’assemblea all’aperto per decidere le nuove forme di mobilitazione.

Intanto, nello stabilimento di Novi Ligure, secondo quanto riferito dalla Rsu, è stata bloccata la merce in uscita.

Genova farà probabilmente lo stesso a partire da domani.

“Se Mittal – hanno spiegato i sindacalisti della Rsu – ha deciso di andare via e di sfasciare la siderurgia italiana dobbiamo farli andare via il prima possibile”.

I rappresentanti di Fiom-Cgil hanno inoltre annunciato che oggi presenteranno in procura a Genova un esposto contro ArcelorMittal.