Home Cronaca Cronaca Genova

Vuoi lo smartphone indietro? Dammi 50 euro: marocchino denunciato per estorsione

0
CONDIVIDI
Smartphone (foto di repertorio)

“Vuoi lo smartphone indietro? Dammi 50 euro”. Un ventenne marocchino la scorsa notte è stato fermato e denunciato dai poliziotti per ricettazione e tentata estorsione dopo avere preteso 50 euro da un 27enne, vittima del furto del dispositivo, in cambio della restituzione del telefonino appena rubato dalle tasche.

E’ successo alle due della scorsa notte in piazza Matteotti. La vittima è uno dei tanti giovani genovesi che frequentano la movida nel Centro storico.

Quando si è sentito minacciato, il giovane genovese non ha ceduto al ricatto e quindi ha avvertito gli uomini di una pattuglia della polizia che svolgeva servizio fra le vie della movida.

Gli agenti ,dopo alcuni minuti, hanno individuato e fermato il ventenne di nazionalità marocchina. Il giovane immigrato in tasca aveva il portafoglio del derubato, ma non il telefonino. Pertanto, è stato denunciato per ricettazione e tentata estorsione.