Home Sport Sport Genova

Volley, Cus Genova ko con lo Zephyr in serie C

0
CONDIVIDI

Il primo degli scontri diretti che decideranno le sorti del campionato di Serie C si è giocato sabato sera al PalaConti di Santo Stefano Magra ed è andato ad appannaggio dello Zephyr La Spezia.

Il CUS Genova Volley di Gerry Grotto ha lottato alla pari uscendo sconfitto di misura, dopo due ore, in una partita entusiasmante con continui capovolgimenti di fronte.

La squadra di casa, capolista del campionato, si è presentata al gran completo decisa a prendersi i tre punti per dare una spallata decisiva alla classifica. Il CUS arrivava da nove vittorie consecutive e voleva dimostrare di essere all’altezza del suo secondo posto. Parte male però la squadra biancorossa che subisce nel primo set la battuta dell’avversario, sbagliando molto anche per la troppa tensione. I ragazzi non sono tranquilli e non riescono ad esprimere le loro vere capacità. 25-14 il primo parziale a favore dello Zephyr che forse assapora già il gusto di una facile vittoria.

La pausa però serve ai biancorossi per ritrovarsi. Grotto tocca le corde giuste ed al rientro in campo è tutto un altro CUS. Ricceri e compagni vanno subito via 5-1 e le certezze della squadra di casa cominciano a vacillare. Fiore e Deleo prendono le misure ai centrali avversari ed anche Nitti e Cisternino non fanno più male come all’inizio. Il muro cussino è la carta vincente del set oltre agli attacchi decisivi di Despinosa e Alloisio. Se il muro non basta ci pensano le difese di Loconte e Furgani a fermare gli attaccanti spezzini. Il set è sempre condotto con sicurezza dal CUS che chiude 25-23.

Terzo set ancora con i biancorossi a pieni giri. Grotto gioca anche con i cambi di diagonale con Iandolo e Bonete pronti a subentrare , anche Viale trova spazio e concretezza per una ricezione che finalmente funziona. CUS che tiene sempre a distanza lo Zephyr e chiude 25-21. Si va così sul 2 a 1 per i Biancorossi. Nel quarto set squadre in equilibrio. Delucchi nello Zephyr ha rilevato Benevelli al centro e questa mossa del coach spezzino si rivelerà decisiva. Il set va avanti in equilibrio fino al 12 pari poi un turno vincente in battuta di Boggio fa il break a favore della squadra di casa che allunga e chiude poi 25-20.

Si va al tie-break e per i biancorossi è la prima volta in questo campionato. La tensione è al massimo. Il pubblico di casa incita a gran voce i propri giocatori che partono subito forte. Cussini un po’ sulle gambe. 8-3 al cambio campo ed è il break che decide la partita. Zephyr tiene i cinque punti fino alla fine nonostante una buona reazione dei cussini.

Lo Zephyr lascia il primo punto del campionato in casa, dove aveva sempre fatto bottino pieno, ad un CUS eccellente. Ma il pensiero di coach Grotto e dei ragazzi è già rivolto al prossimo incontro. Sabato 24 al PalaCUS arriva lo Spedia Volley che occupa ora il secondo posto in classifica ad un punto dallo Zephyr e con un punto di vantaggio sulla coppia CUS Genova ADMO Lavagna.