Home Cronaca Cronaca Genova

Virgo Fidelis e commemorazione carabinieri uccisi dalle BR a Sampierdarena

0
CONDIVIDI
Commemorazione vittime terroristi BR a Sampierdarena (foto di repertorio)

Ieri anche a Genova si è celebrata la Festa della Virgo Fidelis, con la commemorazione del 41° anniversario del sacrificio del Maresciallo Vittorio BATTAGLINI e del Carabiniere Mario TOSA, uccisi dalla Brigate Rosse.

Presso la Cappella della Caserma V. Veneto, sede del Comando Legione Carabinieri “Liguria”, alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri, Generale di Brigata Pietro ORESTA, del Comandante Provinciale Gianluca FEROCE, del Comandante del Comando Regione CC “Forestale” Liguria, di una rappresentanza di Ufficiali del Comando Legione, dell’Ispettore Regionale Liguria per l’A.N.C. e un rappresentante del Co.Ba.r., è stata celebrata la Santa Messa in onore della “Virgo Fidelis”  patrona dell’Arma dei Carabinieri, officiata dal Cappellano militare del Comando Legione, Don Luca GIULIANI.

E’ stato ricordato il 79° anniversario della “Battaglia di Culqualber”, quando il 21 Novembre del 1941 un intero Battaglione di Carabinieri sacrificò la vita dei suoi uomini in una delle ultime cruente battaglie in terra d’Africa.  Per quel fatto d’arme fu conferita alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Successivamente, è stato commemorato il 41° anniversario del sacrificio del Maresciallo Vittorio BATTAGLINI e del Carabiniere Mario TOSA, caduti nell’adempimento del dovere nel 1979 per mano delle Brigate Rosse ed è stata deposta una corona di alloro alla presenza del comandante di Legione Gen. B. Pietro Oresta e del Comandante Provinciale Gianluca Feroce sulla lapide collocata sul luogo dell’eccidio in via G.B. Monti a Sampierdarena.