Home Sport

“Veleggiata del cuore” domenica 15 maggio alla LNI di Varazze

0
CONDIVIDI
Veleggiata del cuore
LNI sezione di Varazze

Domenica 15 maggio 2022 si terrà una veleggiata, Varazze-Celle Ligure-Varazze – la “Veleggiata del cuore” – nell’amore e nell’amicizia di Stefano, organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Varazze in collaborazione con: la moglie e il figlio di Stefano, gli amici dei Bagni Succursale Margherita di Varazze rappresentati da Giuseppe Massara (Pino) di Alessandria e la signora Simona Salvemini dell’omonima Gioielleria di Varazze.

L’appuntamento con la “Veleggiata del cuore” è fissato per le ore 9:30 nel porto turistico Marina di Varazze, presso la sede della LNI, dove alle 16:30 si terrà anche la premiazione alla presenza dei familiari, dell’amico Pino e delle autorità e personalità invitate: Sindaco di Varazze Ing. Luigi Pierfederici, l’Assessore all’Ambiente Mariangela Calcagno, il Presidente della Croce Rossa Mario Venturino, la signora Simona Salvemini della Gioielleria Salvemini, il direttore di Marina di Varazze Giorgio Casareto, il responsabile commerciale di Marina di Varazze Rachele Limosani.

Seguirà l’inaugurazione dei due defibrillatori donati dai famigliari e dagli amici di Stefano, e il buffet per i partecipanti ed invitati presso il Life Varazze – Food & Drink Restaurant.

La Gioielleria Salvemini di piazza Beato Jacopo n.10, che da ben tre generazioni tramanda di padre in figlio la passione per l’arte orafa e l’alta gioielleria, sarà uno sponsor della manifestazione: … donerà gadget ai partecipanti e sorteggerà tra loro un prezioso monile, il bracciale … “Il Cuore di Varazze”, appositamente realizzato per chi ama la città di Varazze e la vive tutto l’anno e per i tanti visitatori che la vivono d’estate, nei weekend e nelle feste comandate.

Stefano Righi, nato e vissuto nella frazione di Grassina, comune di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, dove si è spento a inizio dicembre dello scorso anno, all’età di 64 anni, per un improvviso arresto cardiaco, in estate veniva ai Bagni Succursale Margherita di Varazze con la moglie e il figlio.
Ed è qui, nei bagni di viale Paolo Cappa, all’ombra del famoso “viale delle palme”, come comunemente viene definito e ricordato dai tanti turisti che lo frequentano, che il compianto Stefano ha conosciuto tanti amici, come racconta Pino, uno di loro, il quale, insieme ai familiari, parenti ed amici, hanno iniziato una gara di solidarietà, allo scopo di cercare di prevenire, per quanto possibile, altre morti improvvise, come quella del loro congiunto ed amico.

L’iniziativa lanciata in ricordo di Stefano si è rivelata un successo, tanto da poter fare una donazione alle associazioni: “Un petalo per Margherita di Grassina” e Aism (sclerosi multipla), e donare n.4 defibrillatori:

– due al Comune di Bagno a Ripoli (Installati presso lo sportello del sociale in via Fratelli Orsi e nella biblioteca comunale di Ponte a Niccheri.);
– due a Varazze (Installati presso la sede della LNI e il Life Varazze – Food & Drink Restaurant).

I familiari di Stefano, in occasione di precedenti inaugurazioni, hanno dichiarato che la scelta di donare i defibrillatori è dovuta al fatto che, la scomparsa senza avvisagli del loro congiunto, forse, poteva essere evitata dalla presenza nelle vicinanze di questo utile apparecchio salvavita.

Fonte: Lega Navale Italiana Sezione di Varazze.

www.ponentevarazzino.com