Home Economia Economia Italia

Trading online: come scegliere il broker su misura

0
CONDIVIDI
Trading (immagine di repertorio)

Sono diverse e complesse le fasi in cui, una persona appassionata di trading, costruisce la sua figura “professionale”; anche nel caso in cui si tratti di un piccolo investitore, si sta pur sempre parlando di giocare con le proprie disponibilità economiche e in molti casi ad essere utilizzati saranno i soldi risparmiati, frutto di lavoro, tempo e fatica.

Giorno dopo giorno, come per ogni altra passione da coltivare, ci sono scelte da compiere, opportunità da cogliere e molto tempo da spendere nello studio, nell’aggiornamento e nel monitoraggio degli andamenti di mercato (per esempio).

Ci sono trader che svolgono la loro attività in totale autonomia e altri che scelgono di affidarsi ad un broker on line per essere supportati nella loro esperienza di trading.

Tutti, comunque, sanno che scegliere una certa piattaforma come intermediaria per le proprie negoziazioni può fare la differenza tra diventare un investitore che raggiunge un certo successo oppure no; come spiega l’articolo di tradingonlineguida.com le piattaforme di trading non sono tutte uguali, per questo viene fatta una selezione tra le migliori in circolazione, con la dovuta descrizione dei servizi offerti.

Conoscere le proprie esigenze per scegliere al meglio

Ogni trader porta con sé un bagaglio emotivo, culturale ed economico peculiare della propria condizione e solo conoscendo le proprie esigenze specifiche è possibile realizzare gli obiettivi prefissati e modellati sulla propria persona.

Bill Meehan, diceva che “Ci sono essenzialmente due modi di fare soldi con il trading: cogliere un grande movimento di prezzo con una piccola posizione o avere una grande posizione e cogliere un piccolo movimento di prezzo”.

Queste parole, frutto di una determinata esperienza, riguardano comunque l’esperienza di un membro del Chicago Board of Trade o CBOT (il più vecchio luogo di scambio di futures e opzioni al mondo).

Bill Meehan e molti altri esperti del trading si sono impegnati per condividere il loro lavoro, regalando ai principianti (e non solo, perché c’è sempre da imparare!) informazioni e materiale prezioso da valorizzare come riferimento e guida nell’attività di trading.

Per scegliere la piattaforma giusta, quindi, c’è innanzitutto bisogno di sapere su cosa si vuole puntare, c’è la necessità di capire quale approccio si vuole adottare, ci si può arricchire con l’esperienza di trader di successo e poi fare un confronto tra le proposte dei vari broker online.

Piattaforme autorevoli e autorizzate

Il sito tradingonlineguida.com propone la descrizione di diverse piattaforme tra le migliori in rete. Alcune di queste sono:

  • eToro viene considerata come il non plus ultra poiché fornisce l’opportunità di operare su svariati asset finanziari e di interagire nella grande community; oltre alla possibilità, naturalmente, di riprodurre le mosse dei trader più esperti in tempo reale.
    Questa chance esiste perchè più follower seguono il trader professionista, più questo può guadagnare grazie ai suoi successi. Un’ interessantissimo circolo virtuoso.
  • ForexTB, molto apprezzata in Europa per la struttura chiara ed intuitiva, viene utilizzata tanto dai professionisti quanto dai principianti. ForexTB ha dato vita a corsi di trading gratuiti e fornisce il servizio di supporto telefonico sempre gratuito per chi volesse avere un contatto diretto con il proprio broker.
    Inoltre, questa piattaforma ha integrato una sezione in cui è possibile reperire indicatori e segnali di trading denominata “Trading Central”
  • Trade.com, ha la fama d’essere una delle più antiche in Europa. Anche questa piattaforma risulta essere chiara e affidabile; è gratuita anche per quanto riguarda il conto demo e la sezione dei corsi per imparare a fare trading ha come focus la pratica più che la teoria.

Qualsiasi piattaforma si scelga per soddisfare le proprie esigenze, deve essere autorizzata e regolamentata per poter garantire la qualità dei servizi e ridurre a zero le possibilità di cadere nelle trappole di avidi speculatori.