Home Sport Sport La Spezia

Torna “Le Vele d’Epoca nel Golfo”

0
CONDIVIDI
Onfale (1962)-Foto Maccione
Onfale (1962)-Foto Maccione

Torna “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, trofeo Challenge Gianfranco Vecchio. Dal 27 al 29 maggio si raduneranno alle Grazie di Porto Venere.

Torna “Le Vele d’Epoca nel Golfo” quarta edizione.

Le Grazie di Porto Venere, tre giorni con la regata delle “Vele d’Epoca nel Golfo” 2022

Oltre una ventina le barche d’epoca e classiche già iscritte alla quarta edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo – Trofeo Challenge Gianfranco Vecchio”, che dal 27 al 29 maggio si raduneranno alle Grazie di Porto Venere, borgo ligure nel Golfo della Spezia. L’evento, terza prova del Trofeo Artiglio 2022, consentirà di accumulare punteggi utili per l’assegnazione della Coppa AIVE del Tirreno.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Italiana Vele d’Epoca con la collaborazione tecnica del Circolo Velico della Spezia, l’ausilio dell’ASD Forza e Coraggio, dell’Associazione Vele Storiche Viareggio e il sostegno logistico della Porto Venere Servizi Portuali e Turistici.

Sabato 28 e domenica 29 maggio, nel Golfo della Spezia, si svolgeranno le due regate in programma.

“LE VELE D’EPOCA NEL GOLFO”, AL VIA LA 4ª EDIZIONE

Una flotta di oltre venti imbarcazioni a vela d’epoca e classiche si è già iscritta a “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, quarta edizione di uno dei più importanti appuntamenti in Mar Tirreno riservati alle barche storiche che si svolgerà dal 27 al 29 maggio 2022 presso il borgo ligure delle Grazie di Porto Venere, nel Golfo della Spezia.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Porto Venere, è organizzata dall’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca, www.aive-yachts.org), con la collaborazione tecnica del Circolo Velico della Spezia, l’ausilio dell’ASD Forza e Coraggio, dell’Associazione Vele Storiche Viareggio, il Cantiere Valdettaro e il sostegno logistico della Porto Venere Servizi Portuali e Turistici.

Roberta Talamoni, Consigliere AIVE delegata alle regate nel Golfo della Spezia, ha commentato:

“Questa quarta edizione di Le Vele d’Epoca nel Golfo conferma il desiderio da parte di numerosi armatori di ritrovarsi in un porto naturale come Le Grazie di Porto Venere, difficilmente eguagliabile per bellezza e accoglienza.

Qui la vita di banchina si integra perfettamente con quella del borgo e i visitatori possono ammirare le barche da vicino, scoprendone storia e caratteristiche.

Anno dopo anno si sta confermando una regata di riferimento non solo per i soci AIVE, ma anche per chi desidera sperimentare cosa significhi partecipare ad una manifestazione di scafi storici”.

Alahis II (1972)-Foto Maccione
Alahis II (1972)-Foto Maccione

LE CLASSI DI IMBARCAZIONI E IL BANDO DI REGATA

Due le regate previste a partire da sabato 28 maggio, cui seguirà la cena equipaggi sotto la pinetina sul lungomare, per proseguire domenica 29 maggio, con successiva cerimonia di premiazione.

Il Bando di Regata di “Le Vele d’Epoca nel Golfo” è disponibile presso la sezione Bandi del sito www.aive-yachts.it . Il Modulo di Iscrizione è invece scaricabile dal sito www.velenelgolfo.com.

Saranno ammesse le imbarcazioni in possesso di certificato di stazza C.I.M. di costruzione anteriore al 1950 (Yachts d’Epoca), al 1976 (Yachts Classici) e gli ‘Spirit of Tradition’ muniti di certificato IRC.

A queste si aggiungono le “Vele storiche”, giudicate ammissibili da una commissione fiduciaria del C.I.M., che correranno in tempo reale e potranno essere suddivise in gruppi superiori a 3 a discrezione del Comitato Organizzatore. Non è prevista la Veleggiata.

Tra i premi verrà assegnato il Trofeo Challenge Perpetuo Gianfranco Vecchio, istituito dalla locale Sezione dell’ASD Forza e Coraggio e dedicato al graziotto che tanto contribuì a promuovere la cultura del mare.

I punteggi acquisiti a “Le Vele d’Epoca nel Golfo” e in occasione del prossimo Trofeo Mariperman, a La Spezia dal 17 al 18 settembre, consentiranno inoltre di aggiudicarsi il neonato “Trofeo Vele d’Epoca nel Golfo dei Poeti” promosso da Assonautica Provinciale della Spezia.

I COMPLEANNI DELLE BARCHE

In occasione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo” alcune imbarcazioni celebreranno importanti traguardi legati alla loro età, che dimostrano come questo genere di barche possano continuare a navigare, competere e farsi ammirare come un tempo.

Lo sloop Greylag (ex Solo), un modello di ‘Cyclone II’ varato nel Kent in Inghilterra nel 1932 su progetto di Thomas Harrison Butler, compirà ben 90 anni. Dal 2014 ha fatto base in Mediterraneo, prima a Venezia e dal 2020 nel ponente ligure, dove è stata acquistata dall’imperiese Paolo Strescino. Saranno 70 gli anni di Alcyone, un Sangermani lungo 11 metri del 1952 nato come terza Classe RORC.

La barca, quasi gemella di Fantasia, Jalea e Gioanna, viene da sempre mantenuta in perfetto stato di navigabilità. Sessant’anni di storia per un altro Sangermani, Onfale, un 12 metri in fasciame classico del 1962 innovativo per l’epoca (solo 5,7 tonnellate il suo peso) e già vincitore di regate come la Giraglia del 1963, un Trofeo Artiglio e Le Vele d’Epoca nel Golfo del 2019.

L’albero in alluminio è ancora quello originale. Una vera e propria mostra, allestita dal giornalista Corrado Ricci presso il Cantiere della Memoria ubicato di fronte alle banchine, sarà dedicata ai 40 anni dell’imbarcazione Midva del cartoonist di fama internazionale Davide Besana.

Questo sloop lungo 10,60 metri, plurivincitore di importanti regate come la Settimana Internazionale di Alassio e la Giraglia, appartenuto al noto giornalista Giorgio Bocca, si prepara a partire per un viaggio in mare lungo circa 100 giorni durante il quale replicherà la mostra e non mancherà di insegnare l’arte del fumetto a giovani aspiranti marinai.

LE  “CINQUANTENNI”

Mezzo secolo di storia per lo sloop bermudiano Alahis II, un 10 metri in legno progettato e costruito nel 1972 da Pier Maria Giusteschi Conti, Presidente Onorario dell’AIVE. Nel corso degli anni la barca ha conquistato oltre 20 trofei velici.

Identico traguardo per il Sangermani Mä Vista (“malvista” in dialetto ligure), l’ultima barca che Cesare Sangermani, padre di Cesarino mancato nel 1976, ha disegnato e costruito per sé.

Nell’ottobre 2018 è fortunosamente scampata alla tempesta che ha causato l’affondamento di quasi tutte le barche nel porto di Rapallo e nel 2019 è entrata a fare parte della rosa delle 8 barche finaliste del concorso “Restauro dell’anno per yacht inferiori a 40 piedi” indetto dalla nota rivista inglese Classic Boat.

4° “VELE D’EPOCA NEL GOLFO”, IL PROGRAMMA 2022

Da lunedì 23 maggio a giovedì 26 maggio 2022

Accesso gratuito all’ormeggio presso la banchina delle Grazie
Venerdì 27 maggio 2022

Ore 16:00 – 18:00 : Benvenuti alle Grazie, perfezionamento delle iscrizioni.
Sabato 28 maggio 2022

Ore 09:00 – 11:00 : Perfezionamento delle iscrizioni
Ore 12:55 : Partenza della prima regata
Ore 18:30 : Visita agli yacht d’epoca e alla mostra “I 40 anni di Midva” presso il Cantiere della Memoria
Ore 20:00 : Cena conviviale degli equipaggi nella pineta adiacente agli ormeggi
Domenica 29 maggio 2022

Ore 11:55 : Partenza della seconda regata
Ore 18:00 : Cerimonia di premiazione
Lunedì 30 maggio 2022

Partenza delle imbarcazioni entro le ore 12:00

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Vele d’Epoca

E-mail: aive.yacht@gmail.comrobertatalamoni@gmail.com

Roberta Talamoni – Mob. +39 3474336750