Home Cronaca Cronaca Genova

Si perde nei vicoli di notte ma ha in bocca la coca: denunciata

0
CONDIVIDI
Polizia (immagine di repertorio)

I poliziotti del commissariato Pré in collaborazione con gli uomini dell’Ufficio di Gabinetto della Questura hanno denunciato una genovese 27enne per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere.

Trovata a vagare per le vie del centro, considerata l’ora, è stata fermata per un controllo.

Per giustificare la sua presenza in strada ha tentato varie scuse, tutte poco plausibili, come: “devo andare in farmacia ma sto aspettando un amico” oppure “sono venuta in macchina ma adesso mi sono persa e non ricordo dove ho posteggiato la macchina”.

Le giustificazioni poco veritiere e l’atteggiamento nervoso della donna hanno insospettito sempre di più gli agenti.

Aiutata a ritrovare l’auto, ad attenderla al suo interno vi era il fidanzato, un venezuelano di 34 anni.

Nel vano portaoggetti del veicolo i poliziotti hanno sequestrato un coltello di 20 cm.

Inoltre, in bocca, la ventisettenne nascondeva un involucro termosaldato di cocaina per cui è stata segnalata amministrativamente.

La coppia di fidanzati è stata infine sanzionata per aver violato la normativa anti covid che vieta gli spostamenti dopo le 21 senza valido motivo.