Home Cronaca Cronaca Genova

Restituti 5 alloggi ad Arte e scoperta officina illegale in Valpolcevera, l’operazione della polizia locale

0
CONDIVIDI
Polizia Locale di Genova (foto di repertorio)

L’operazione della polizia locale

Dodici alloggi pubblici sono stati recuperati in via Berghini e via Malfante nel quartiere di San Martino.

Durante l’operazione, effettuata dalla polizia locale,  tre persone sono state denunciate per occupazione abusiva e una anche per furto di energia.

In altri due alloggi sono stati trovati allacci abusivi alla rete elettrica, ma senza occupanti, per cui sì è provveduto a smantellare i collegamenti.

Tutti gli alloggi recuperati sono stati chiusi mediante lastratura metallica, in attesa del definitivo ripristino da parte di ARTE.

In via Lungo Argine Polcevera, gli agenti del reparto Giudiziaria e Ambiente della Polizia Locale giunti sul posto per restituire alla pubblica amministrazione altri 5 alloggi precedentemente sequestrati per occupazioni abusive, hanno notato un’area in cui si trovavano diversi veicoli interi o parzialmente smontati, numerose parti o rifiuti di provenienza automobilistica e attrezzature per uso meccanico, tali da evidenziare un’attività di riparazioni auto sulla pubblica via, priva di qualsivoglia autorizzazione.

L’ispezione dei veicoli trovati sul posto, privi di copertura assicurativa, ha consentito di rinvenire una targa prova, da cui si è risaliti ad una persona le cui responsabilità sono ora rimesse al vaglio della autorità giudiziaria.

L’intera area è stata sequestrata, compresi i veicoli e le attrezzature, e affidata in giudiziale custodia alla Direzione Patrimonio e Demanio.

!-- Composite Start -->
Загрузка...