Home Spettacolo Spettacolo Genova

Recco: Due iniziative per ricordare la tragedia della Shoah

0
CONDIVIDI
Recco: Due iniziative per ricordare la tragedia della Shoah

Nell’ambito delle iniziative organizzate per il Giorno della Memoria a Recco sarà proiettato il video “La scuola del Mediterraneo – Ritorno a Villa delle Palme”, nel corso di due appuntamenti, il 30 e il 31 gennaio, ospitati nella Sala Polivalente F. Lavoratori.

Il film rievoca le vicende della scuola che, negli anni bui del nazismo, aveva offerto rifugio a numerosi ragazzi ebrei tedeschi. La prima proiezione del video, che ha avuto anche la menzione speciale al 20° Genova Film Festival, è in programma giovedì 30 gennaio alle ore 18. All’evento saranno presenti Giuseppe Momigliano, rabbino capo di Genova, il giornalista Roberto Pettinaroli, la dirigente scolastica Enrica Montobbio, il regista del video Adel Oberto.

La seconda proiezione, venerdì 31 gennaio, alle ore 10,30 sarà seguita dalla presentazione del libro “Le valigie di Auschwitz” a cura degli studenti della secondaria di Recco. I presenti potranno ascoltare la testimonianza di Gilberto Salmoni, a soli sedici anni prima internato a Fossoli e poi deportato a Buchenwald .

“I due appuntamenti – dicono gli assessori alla cultura Enrico Zanini e alla pubblica istruzione Davide Manerba – vogliono accendere una luce di conoscenza sull’incredibile vicenda dei coniugi Weil che, tra il 1934 e il 1938, gestirono a Recco questa scuola salvando la vita a decine di scolari di origine ebraica”.

“Queste iniziative – sottolinea Carlo Gandolfo, sindaco di Recco, che ha dato il patrocinio alle due giornate di riflessione – permettono di ricordare i tragici fatti della nostra storia. L’obiettivo del Giorno della Memoria è quello di fornire a tutti noi, e soprattutto alle giovani generazioni, gli strumenti per ripensare a quanto è accaduto.

La memoria deve essere uno strumento critico, necessario per disinnescare le violenze quotidiane. Un bene prezioso, che ognuno di noi è chiamato ad alimentare”. Il video è stato prodotto con il contributo delle Amministrazioni comunali di Recco e di Bogliasco.