Home Cronaca Cronaca Imperia

Protezione Civile al lavoro: Triora isolata in mattinata ripristino utenze elettriche

0
CONDIVIDI
La Protezione Civile in azione a Vessalico

Ventimiglia è in ginocchio dopo l’esondazione del Roja, con tutto il ponente ligure che è stato colpito con forza dall’ondata di maltempo. Per fortuna non risultano vittime, feriti o dispersi.

Ora si pensa alla conta dei danni con il presidente della Regione che ha già richiesto lo stato di emergenza al Governo.

Le situazioni più critiche del maltempo si sono registrate a Ventimiglia. Le altre località dell’Imperiese colpite sono: Badalucco, Montalto Carpasio, Triora, Molini di Triora, Airole, Olivetta San Michele, Vessalico e Mendatica.

La Protezione Civile a Vessalico

Da subito sono partite le operazioni di messa in sicurezza per cercare di tornare alla normalità.

Attualmente delle 20 mila utenze senza energia elettrica, circa 15 mila sono state ripristinate con Enel che conta di ripristinare le rimanenti in mattinata.

Triora è l’unico Comune ligure ancora isolato, il Dipartimento della Protezione Civile, su imput della Regione ha già inviato richiesta per l’intervento di un nucleo del reggimento Genio dell’Esercito per verificare la fattibilità del ripristino della viabilità della strada provinciale.

Riaperta ai mezzi di soccorso la SS20 del Col di Tenda che permette di raggiungere Airole.

Anas è al lavoro per aprire a tutti i mezzi a senso unico alternato entro domani. (Nelle foto della Regione, la colonna mobile della Protezione Civile regionale al lavoro a Vessalico).