Home Politica Politica Genova

Prima esposto Comitato Certosa, poi interrogazione Pd e Crivello su amianto Ponte Morandi

0
CONDIVIDI
A lavoro sulla pila 8 del Ponte Morandi (foto fb Demco srl - Demolizioni controllate)

“In merito ai rischi per la salute pubblica collegati alla demolizione del Ponte Morandi, i cittadini di Genova, e soprattutto quelli delle aree più vicine alla struttura, hanno diritto di essere informati adeguatamente e con trasparenza”.

Lo hanno dichiarato oggi i consiglieri comunali del Pd e della Lista Crivello, a seguito dell’esposto dei rappresentanti del Comitato Liberi Cittadini di Certosa.

Comitato Certosa presenta esposto in procura e poi dice che non vuole fermare i lavori

“Per questo motivo – hanno aggiunto i consiglieri del centrosinistra – abbiamo in Comune un’interrogazione urgente per la seduta consiliare di domani, attraverso la quale chiediamo al sindaco e Commissario per la ricostruzione Marco Bucci un aggiornamento sul progetto di demolizione con esplosivo della pila 8 del moncone del Ponte Morandi, in programma sabato 9.

Il documento di valutazione del rischio, che deve essere redatto dall’azienda demolitrice, dovrà approfondire con attenzione i pericoli collegati alla presenza di amianto nella struttura del Ponte Morandi.

Con l’interrogazione chiediamo anche di conoscere l’esito delle analisi effettuate da Arpal circa la positività della presenza di questa sostanza nella pila da abbattere”.