Home Politica Politica Genova

Peste suina e cinghiali in città, Piana: più fondi per recintare area urbana genovese

0
CONDIVIDI
Cinghiali a Genova Sturla (foto d'archivio)

“Per contenere la peste suina africana e prevenire la presenza dei cinghiali in città è anche necessario realizzare una recinzione a protezione del centro cittadino di Genova.

Ricordo che i casi di peste suina accertati in Basso Piemonte e Liguria al 25 luglio risultano 173 (60 in Liguria) e che ormai la presenza degli ungulati in ambito urbano è diventata un’invasione con conseguente pericolo per i genovesi. A oggi le risorse stanziate per la recinzione di protezione della città potrebbero non essere sufficienti.

Pertanto la Lega ha presentato un ordine del giorno, che è stato approvato dall’Assemblea legislativa della Liguria, che impegna la giunta regionale a farsi parte attiva nei confronti del Governo affinché vengano destinati ulteriori fondi, oltre a quelli già stanziati per la biosicurezza con la legge n. 22 del 7 aprile 2022, necessari per il contenimento dell’epidemia della PSA e per la realizzazione di un’ulteriore barriera che impedisca al virus di arrivare nell’area urbana di Genova”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale della Lega e presidente della III commissione Attività produttive Alessio Piana.