Home Sport

Pallanuoto: Serie A1, Salerno – Pro Recco 8-13

0
CONDIVIDI
Pro Recco
Ivovic (Foto Schenone)

La Pro Recco conserva l’imbattibilità nella regular season: a Salerno, nell’ultima giornata del round Scudetto, i biancocelesti si impongono per 8-13.
Una vittoria che non influisce sulla classifica perché i ragazzi di Sukno avevano già conquistato matematicamente il primo posto che gli darà il vantaggio casalingo nei playoff.

In Campania, senza Echenique, Bertoli e Younger, c’è spazio nei 13 per i giovani Marini e Nuzzo. La Pro Recco parte forte e si porta subito sullo 0-3, vantaggio che il Salerno annulla con una reazione veemente tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo.
Gluhaic risponde ancora a Zalanki (4-4), poi la Pro Recco scatta prima del cambio campo con la rete in superiorità di Cannella e il tocco sotto porta di Aicardi. I padroni di casa rimangono comunque attaccati alla partita con Tomasic ed Elez (nel mezzo la rete di Zalanki in controfuga), ma sul 6-7 i campioni d’Europa volano sul +3 con Cannella e Ivovic, in rete a dieci secondi dalla terza sirena.

Negli ultimi otto minuti i biancocelesti prendono il largo con la bellissima girata di Aicardi al centro, la doppietta di Ivovic e la quarta rete di Zalanki, miglior marcatore di giornata, che spegne ogni velleità di rimonta.

RN SALERNO-PRO RECCO 8-13

RN SALERNO: S. Santini, G. Spatuzzo, U. Esposito 1, C. Sanges, M. Gluhaic 3, D. Gallozzi, M. Tomasic 1, N. Cuccovillo 1, M. Elez 2, G. Parrilli, A. Fortunato, D. Pica, G. Taurisano. All. Citro

PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio 1, G. Zalanki 4, P. Figlioli, E. Marini, G. Cannella 2, N. Presciutti 1, A. Nuzzo, A. Ivovic 3, A. Velotto, M. Aicardi 2, B. Hallock, T. Negri. All. Sukno

Arbitri: Braghini e Nicolai

Parziali: 2-3, 2-3, 2-3, 2-4. Uscito per limite di falli: Presciutti (R) nel quarto tempo.
Superiorità numeriche: R.N. Nuoto Salerno 3/9 e Pro Recco 5/6 + un rigore.
Spettatori 200 circa.