Home Cronaca Cronaca Genova

Msc Splendida attracca in porto a Genova con 1116 marittimi: 4 già in isolamento

0
CONDIVIDI
Msc Splendida (foto di repertorio fb)

“È arrivata in porto a Genova la Msc Splendida, con a bordo 1116 membri dell’equipaggio, tra cui 4 in isolamento in quanto avrebbero avuto contatti stretti con una persona positiva a Covid-19, già sbarcata in un precedente scalo della nave da crociera. Secondo il piano già programmato, è previsto domenica lo sbarco protetto di oltre 500 marittimi che partiranno con un volo charter da Malpensa. Tra il personale di bordo, anche una cinquantina di italiani che rientreranno al proprio domicilio”.

Lo hanno riferito oggi pomeriggio i responsabili di Regione Liguria.

“Per fare il punto della situazione – hanno aggiunto – si è svolta una conference call con la partecipazione, tra gli altri, del governatore Giovanni Toti, dell’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone, dei vertici di Msc e dei rappresentanti dell’Unità di crisi nazionale, di Asl3, Prefettura, Sanità marittima. Msc ha garantito il proprio massimo impegno per rimpatriare il maggior numero possibile di marittimi”.

“Anche in questo caso – ha spiegato Toti – adottiamo lo stesso modus operandi già adottato nelle analoghe situazioni che abbiamo già gestito con la nostra Protezione civile regionale, d’intesa con tutti i soggetti coinvolti, rimpatriando tutto il personale di bordo che possa essere trasportato con voli charter nei rispettivi paesi d’origine. Concluse queste operazioni, coloro che non potranno essere rimpatriati verranno comunque fatti sbarcare e accompagnati in strutture protette fuori Liguria, per lasciare a bordo solo personale asintomatico, ritenuto strettamente indispensabile da Msc per il funzionamento della nave”.

Per quanto riguarda Costa Luminosa, attraccata a Savona, il piano di sbarchi protetti prosegue in modo che rimangano a bordo solo circa 120 marittimi negativi a Covid-19 per poter procedere alla sanificazione disposta dalle autorità di sanità marittima.