Home Cronaca Cronaca Genova

Marassi, ex pugile 26enne picchia la compagna: ecuadoriano resta rinchiuso in cella

0
CONDIVIDI
Maltrattamenti e violenza (foto di repertorio)

L’ex pugile, che sabato sera ha aggredito la compagna di 22 anni nel loro appartamento a Marassi, risulta un 26enne di origini ecuadoriane.

Il giovane risulta anche con regolare permesso di soggiorno e un lavoro in città.

Ex pugile picchia la compagna davanti al figlio minore: arrestato

E’ stato arrestato e rinchiuso nel carcere dello stesso quartiere genovese, dove è avvenuto il grave episodio, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia in presenza di minori.

La compagna connazionale, infatti, era nell’alloggio con il figlio della coppia, che ha solo 2 anni.

A salvarla sono stati gli agenti della Polizia locale, che erano sul posto per un altro intervento e sono stati chiamati dai vicini che hanno sentito la donna urlare aiuto dal balcone di casa mentre teneva il pargolo in braccio e perdeva sangue dal naso.

Secondo il racconto della giovane, il compagno l’aveva picchiata sferrandogli anche un pugno al volto.

Le violenze sarebbero durate anni, sembrerebbe per questioni di folle gelosia.