Home Cronaca Cronaca Genova

Marassi, ecuadoriano va in caserma con l’hashish addosso: arrestato

Marocchino ubriaco litiga in famiglia e poi danneggia porta caserma Carabinieri: denunciato
Carabinieri (foto di repertorio)

Ieri pomeriggio i carabinieri di Ge-Marassi hanno arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un ecuadoriano, 39 enne, gravato da pregiudizi di polizia e mai rimpatriato.

Il sudamericano si era recato presso la caserma dei Carabinieri per denunciare lo smarrimento del proprio portafoglio.

Tuttavia, durante la compilazione della dichiarazione di denuncia, il militare che assisteva il 39enne ha percepito un forte odore di hashish.

Lo straniero è stato quindi sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di un pezzo della sostanza stupefacente, del peso di oltre 50 grammi.

Poco dopo, i carabinieri hanno perquisito anche la sua abitazione, dove sono stati trovati ulteriori 70 grammi di hashish, numerosi bilancini di precisione e 280 euro ritenuti il provento dell’illecita attività.

Droga e denaro sono stati sequestrati.