Home Sport Sport Savona

Lo sport che abbatte le barriere e le classifiche

0
CONDIVIDI
Lo sport che abbatte le barriere e le classifiche

Ecco i risultati della prima giornata del campionato nazionale di nuoto della Federazione Italiana Sport Ragazzi con Disabilità Intellettiva e Relazionale

Quest’anno la squadra dei ragazzi speciali della Piscina di Alassio grazie al Patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Alassio, al contributo dell’Assessorato alle Politiche Sociali e della Gesco, si è affiliata alla Federazione Italiana Sport Ragazzi con Disabilità Intellettiva e Relazionale, ospitando, domenica scorsa la prima gara della stagione nella Piscina di Alassio

Oltre agli undici atleti alassini hanno partecipato le formazioni di Genova, Millesimo, Imperia e Sanremo

“Una giornata all’insegna dell’entusiasmo – raccontano gli istruttori nuoto – e valida per il circuito nazionale. I tempi registrati oggi si sommeranno a quelli che gli atleti faranno registrare nel corso della stagione e determineranno la classifica per accedere alle finali nazionali. Ma il risultato più importante è stato proprio quello dello straordinario entusiasmo che si è ricreato dentro e fuori dalla vasca”.

Ecco i risultati della prima giornata:

50 dorso agonistico maschile: 1 Sarbu D., 2 Schivo, 3 Carbonaro

50 rana agonistico maschile: 1 Quartaro

50 stile libero agonistico maschile: 1Minnai, 2 Carbonaro

100 dorso agonistico maschile: 1 Quartaro

100 rana agonistico maschile: 1 Crosa di Vergagni

100 stile libero maschile agonistico: 1 Minnai, 2 Crosa di Vergagni, 3 Sarbu (cat open)  1 Colombo​, 2 Patrone (Cat C21)

25 stile libero maschile promozione: 1 Schivo (cat Open) 1 Tubino, 2 Caccin, 3 Principato (Cat C21)
25 stile libero femminile promozione: 1 (parimerito) Pastorino e Sarbu, 2 Botteri

25 dorso maschile promozione:  1 Principato, 2 Tubino, 3 Caccin

25 dorso femminile promozione: 1 Bottelli, 2 Sarbu, 3 Pastorino

“E’ stata davvero un’emozione vedere in azione questo ragazzi – racconta Roberta Zucchinetti, Consigliera incaricata allo Sport del Comune di Alassio – con il sostegno dei propri genitori. Qualora ci fosse qualche dubbio la giornata odierna ha dimostrato che lo sport abbatte tutte le barriere del mondo reale”.

Al termine delle gare per tutti una medaglia e un gadget e per chi è riuscito a fermarsi anche il pranzo al Social Bar della Biblioteca Civica gestito dalla cooperativa “Non uno di meno” che rappresenta un’altra battaglia vinta sul fronte delle barriere.

“Meglio non poteva andare – il commento finale di Roberta Zucchinetti, Igor Colombi, presidente Gesco, e Simona Ivaldi, consigliera Gesco – una bellissima giornata di sport”