Home Politica Politica Italia

Liguria, Marche, Puglia, Campania, Veneto: al voto prima dell’inizio dell’anno scolastico

0
CONDIVIDI
Governatore Giovanni Toti e presidente della Repubblica Sergio Mattarella (foto di repertorio fb)

I governatori delle Regioni Campania, Liguria, Marche, Puglia e Veneto oggi hanno indirizzato una lettera formale al presidente della Repubblica Sergio Mattarella sul tema del decreto in materia di elezioni amministrative, in conversione in queste ore alla Camera dei Deputati.

Ecco il testo integrale della missiva.

Lettera a Mattarella Elezioni 5 Regioni (Liguria, Campania, Veneto, Marche, Puglia)

Com’è noto, la scadenza delle amministrazioni regionali è il 30 maggio.

Tuttavia, il Governo ha prorogato la scadenza al 30 agosto a causa dell’emergenza coronavirus, disponendo però che, a differenza di quanto normalmente avviene, la data delle elezioni possa essere fissata soltanto nei 60 giorni successivi, ossia nei mesi di settembre e ottobre.

Anche secondo il parere del Comitato tecnico scientifico nazionale, è stato fortemente sconsigliato, per esigenze sanitarie, posticipare le elezioni nel periodo autunnale in quanto potrebbe verificarsi una recrudescenza del coronavirus che porterebbe a dover rinviare la scadenza elettorale di ulteriori, troppi mesi.

Pertanto, i 5 governatori hanno chiesto al presidente Mattarella di intervenire per garantire la democrazia e il diritto degli elettori, previsto dalla Costituzione, di andare al voto quanto prima senza pregiudicare l’inizio dell’anno scolastico.