Home Politica Politica Genova

Lauro eletta presidente della I commissione Bilancio, Cianci della IV Territorio e Ambiente

0
CONDIVIDI
La consigliera regionale Lilli Lauro (Cambiamo)

“Nel giorno della costituzione delle commissioni consiliari in Regione Liguria accogliamo con soddisfazione le nomine che affideranno ai nostri consiglieri un ruolo di primo piano: Lilli Lauro è stata eletta presidente della I Commissione Affari Generali, Istituzionali e Bilancio, Domenico Cianci della IV Territorio e Ambiente mentre Alessandro Bozzano sarà vicepresidente della VI commissione Antimafia”.

Lo hanno riferito stasera i responsabili della Lista Cambiamo.

“Per me è un grande onore diventare presidente della I commissione – ha dichiarato Lilli Lauro – ringrazio il presidente Giovanni Toti di avermi designata per questo incarico alla guida di una delle Commissioni più importanti e i colleghi della maggioranza di avermi sostenuto con il voto. Anche in questa esperienza metterò tutta la mia energia e la mia passione al servizio della Liguria e dei liguri in una commissione fondamentale”.

“Ringrazio il governatore Giovanni Toti e i colleghi della maggioranza che mi hanno votato – ha sottolineato Domenico Cianci – scegliendomi per un ruolo che mi riempie d’orgoglio e che mi darà la possibilità di incidere su tematiche strategiche per lo sviluppo della nostra regione e la tutela dei suoi cittadini. Dalla pianificazione portuale alle politiche abitative, dai lavori pubblici alla viabilità, dalla Protezione civile allo smaltimento dei rifiuti, solo per citare alcune delle materie che affronterò con impegno, serietà e spirito di collaborazione, con l’unico obiettivo di fare il bene della Liguria”.

“Sono molto onorato da questa nomina in qualità di vicepresidente della commissione antimafia – ha affermato il consigliere Alessandro Bozzano – perché si tratta di una commissione molto importante, di particolare vigilanza su tutto l’operato della Regione e che si pone a difesa dello Stato, dei principi fondamentali dello stesso e della democrazia”.