Home Cultura Cultura La Spezia

La Spezia, codice delle pari opportunità tra uomo e donna

0
CONDIVIDI
La Spezia, codice delle pari opportunità tra uomo e donna

La Provincia, ha indetto un avviso di selezione pubblica volta all’individuazione e designazione di un/una Consigliere/a di parità effettivo, e di un ruolo supplente

da sottoporre al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ai fini della successiva nomina da parte di quest’ultimo.

Questo incarico pubblico prevede lo svolgimento di compiti di promozione e controllo dell’attuazione dei principi di uguaglianza di opportunità e non discriminazione tra donne ed uomini nel lavoro, intraprendendo ogni utile iniziativa, nell’ambito delle competenze dello Stato, ai fini del rispetto del principio di non discriminazione e della promozione di pari opportunità per lavoratori e lavoratrici.

Nello svolgimento dell’attività d’istituto questo incarico equivale alla funzione di pubblico ufficiale. Il mandato d’incarico ha la durata di quattro anni ed è rinnovabile per una sola volta.

Tra le attività svolte, oltre alla promozione di progetti di azioni positive e la diffusione della conoscenza e dello scambio di buone prassi ed attività di informazione e formazione culturale sui problemi delle pari opportunità e sulle varie forme di discriminazione, vi è l’importante incarico di rilevazione delle situazioni di squilibrio di genere e la collaborazione con le direzioni interregionali e territoriali del lavoro al fine di rilevare l’esistenza delle violazioni della normativa in materia di parità.

Possono presentare la propria candidatura le persone in possesso di specifica competenza ed esperienza pluriennale in materia. Tra i titoli che costituiscono i requisiti minimi per l’ammissibilità alla selezione vi è l’esperienza lavorativa specifica in materia di lavoro al femminile, di normativa sulla parità e sulla pari opportunità nonché di mercato del lavoro.

La domanda di candidatura a ricoprire questa carica, sia nel ruolo effettivo che supplente, deve essere redatta in conformità al modulo predisposto dall’Amministrazione Provinciale della Spezia, scaricabile dal sito istituzionale della Provincia della Spezia (www.provincia.sp.it). Sullo stesso sito si trovano tutte le informazioni utili ed il testo integrale del bando.

Ai fini dell’ammissione, la domanda dovrà pervenire entro e non oltre le ore 23.59 del 15/01/2021.

La domanda di ammissione alla selezione dovrà essere inoltrata esclusivamente mediante posta elettronica certificata all’indirizzo:protocollo.provincia.laspezia@legalmail.it e dovrà riportare in oggetto la seguente dicitura: Domanda di candidatura per la designazione della/del Consigliera/e di parità effettiva e della/del consigliera/e di parità supplente della Provincia della Spezia”.

“La parità di genere non è solo un dovere normativo, ma un principio morale che ci deve vedere impegnati sia come istituzioni che a titolo personale _ commenta il Presidente della Provincia della Spezia Pierluigi Peracchini _ in questi anni abbiamo visto molti progetti fondamentali che hanno interessato le amministrazioni locali spezzine o le associazioni del nostro territorio, ma ancora questo non basta. Quando pariamo di donne nel mondo del lavoro parliamo di opportunità, di quel talento umano necessario per il progresso economico. Il valore aggiunto delle donne nel lavoro, così come nella realtà quotidiana, è una delle lezioni che abbiamo imparato in questa fase di emergenza e proprio in questa opportunità si troveranno i mattoni indispensabili per costruire le fondamenta del futuro”.