Home Cronaca Cronaca Genova

La Guardia costiera di Genova sequestra 14 quintali di pesce e molluschi

0
CONDIVIDI
Controlli Guardia Costiera (foto di repertorio)

In parte di provenienza illegale o non tracciata, in parte in cattivo stato di conservazione

La Guardia costiera di Genova ha sequestrato 14 quintali di pesce e molluschi di provenienza illecita o mal conservati tra la Liguria, la Lombardia, il Piemonte, la Valle d’Aosta e l’Emilia Romagna.

I militari hanno controllato mercati e rivendite all’ingrosso e al dettaglio, pescherie, supermercati e ristoranti.

A Milano sono stati sequestrati diversi esemplari vivi di gambero rosso della Louisiana, una specie non autoctona e invasiva che altera l’habitat originario.

Sequestrati anche grosse quantità del cosiddetto “lumachino”, un mollusco gasteropode.

Gli esemplari erano privi di qualsiasi documentazione relativa all’origine e di etichettatura sanitaria.

Guai anche per una pescheria di Torino che è stata anche denunciata per la messa in vendita di prodotti e molluschi d’acqua dolce e prodotti ittici di varie specie alterati e in cattivo stato di conservazione.

Oltre al sequestro del pesce e alle denunce sono state elevate sanzioni per un totale di circa 40 mila euro.