Home Cronaca Cronaca Genova

Indagini crollo Ponte Morandi, nuovo blitz GdF: sequestrati documenti di Pavimental

0
CONDIVIDI
Genova, tragico crollo Ponte Morandi

Dopo il blitz della Guardia di Finanza alla Weiko srl (non indagata) dei giorni scorsi, ieri gli investigatori che indagano sul tragico crollo del Ponte Morandi hanno ne hanno effettuato un altro sequestrando documenti della società Pavimental, società del gruppo Autostrade, incaricata da Aspi delle manutenzioni sul viadotto genovese.

Secondo quanto riferito, le manutenzioni andavano avanti da anni ed erano state fatte anche la sera prima del crollo.

Oltre ad alcuni responsabili di Autostrade e del Mit, già indagati, nel mirino degli inquirenti ci sarebbero le scelte di alcune aziende e gli appalti assegnati per i lavori.

In sostanza, gli investigatori vogliono capire con quali modalità siano state scelte determinate imprese e i requisiti che queste avevano per eseguire le manutenzioni, ma anche i controlli che Aspi avrebbe fatto in corso d’opera.