Home Cronaca Cronaca Genova

Gregorio Fogliani resta in carcere, riesame per moglie e figlie

0
CONDIVIDI
Gregorio Fogliani

La Cassazione ha revocato gli arresti domiciliari per Luciana Calabria, Chiara e Serena Fogliani moglie e figlie di Gregorio Fogliani, arrestato per il fallimento della Qui!Group.

La suprema Corte ha accolto l’istanza del difensore e trasmesso gli atti al Riesame per riformulare l’ordinanza di custodia.

Le tre donnerestano ai domiciliari, mentre Fogliani resta in carcere.

Nei giorni scorsi era stata interrogata Chiara Fogliani che aveva detto di avere commesso una leggerezza per il matrimonio sfarzoso, costato oltre 200 mila euro mentre la società era nel baratro e decine di dipendenti a casa.

Le era stato chiesto anche dei rapporti con Stefano Becchetti, tuttofare di Fogliani, indagato, che si era suicidato dieci giorni fa lanciandosi da un viadotto della A26.

Lo scorso luglio l’inchiesta aveva portato all’arresto di Fogliani, dei suoi due collaboratori (Luigi Ferretto e Rodolfo Chiriaco) e ai domiciliari le tre donne.

Secondo gli inquirenti avrebbero distratto soldi da Qui!Group e altre società per circa 300 milioni.