Home Cronaca Cronaca Genova

Genova: in stazione posti di controllo, al market code dei clienti | Video

0
CONDIVIDI

Genova è praticamente deserta. Macchine e mezzi pubblici sfrecciano veloci. Poche le persone in giro. Rigida la normativa regolata dal Dpcm: si può circolare solo per determinati e precisi motivi e muniti di autocertificazione.

Per accedere alle stazioni ferroviarie, allestiti da parte di Protezione Aziendale di Rete Ferroviaria Italiana con il materiale previsto dalle direttive ministeriali, quali apposite barriere mobili tendiflex con relativa cartellonistica informativa, ci sono dei posti di controllo presidiati dalla polizia e dall’esercito ed utilizzati per la canalizzazione dei flussi dei viaggiatori sia in entrata che in uscita dalla stazione.

Nelle attività che rimangono aperte ci sono delle misure rigorose, quale il mantenimento della distanza di un metro tra un cliente e l’altro in cassa e al bancone o l’obbligo di entrare al supermercato contemporaneamente in numero ridotto. Per questo nei supermercati si generano all’esterno delle code senza fine.

Nel video che proponiamo la stazione di Genova Brignole, la coda ad un supermercato e le misure utilizzate per distanziare i clienti.