Home Spettacolo Spettacolo Genova

Genova In Blu, la città si apre con un fuori salone mai visto

0
CONDIVIDI
Genova In Blu, la città si apre con un fuori salone mai visto

In occasione del 58° Salone Nautico, a Genova dal 20 al 25 settembre settembre, la città ospita l’8^ edizione di Genova In Blu, la rassegna di eventi nata per portare il Salone nel cuore cittadino, aprendosi a genovesi, turisti e visitatori.

Fiori all’occhiello di Genova In Blu sono quest’anno: il Dopo Salone, che accompagna le sere in città a suon di musica e iniziative, gli Eventi CIV che animano il territorio, con il ritorno della Magnifica Tavolata in via Garibaldi, le riduzioni sui biglietti per chi visita i Musei Genovesi mostrando il biglietto del Salone Nautico, le suggestive mostre, gli itinerari e i concerti.

Inoltre, per la prima volta, presenti al Salone Nautico due Uffici IAT “mobili”, che forniranno informazioni turistiche ai visitatori.

Per tutta la durata del Salone il mare sarà davvero il tema dominante in città: in diverse sedi del centro città ci sarà un’eccezionale esposizione di gozzi, messi a disposizione da leghe navali locali, Comuni e associazioni dell’area del Tigullio e dal Palio remiero del Tigullio.

Quartieri genovesi e strade dello shopping si animeranno con eventi organizzati e promossi dai CIV, i Centri Integrati di Via che quest’anno hanno risposto in modo straordinario, e dalle associazioni del commercio e dell’artigianato, coordinati dall’Assessorato Commercio e Turismo Comune di Genova, che oltre a un ruolo di coordinamento, ha anch’esso organizzato in proprio alcuni eventi.

“Sulla scia del lavoro iniziato con successo lo scorso anno, abbiamo consolidato il rapporto con i vari partner rafforzando sempre più il calendario che quest’anno è particolarmente nutrito e variegato – spiega l’assessore al turismo e commercio del Comune di Genova, Paola Bordilli. Per questo abbiamo costruito un programma di eventi, iniziative ed offerte culturali  ricco che ha visto più che mai la collaborazione con tanti attori della nostra città che fanno vivere la nostra città: il Teatro Carlo Felice, gruppi storici, realtà musicali cittadine, Curia genovese, associazioni di categoria, realtà culturali e turistiche, tanto per citarne alcuni.

In particolare questo anno abbiamo puntato anche sull’accoglienza, “movimentando gli atri delle stazioni e diverse piazze della città con allestimenti a tema per far respirare l’aria del Nautico nella città, in chi la abita e in chi la visita.

I Centri Integrati di Via hanno da subito recepito anch’essi i nostri intenti e, oltre ai numerosi eventi in programma, hanno pensato anche ad iniziative per rendere le vie della città più belle ed accoglienti.

Lo shopping bus quest’anno allungherà il percorso coprendo anche le zone della Foce tra cui corso Buenos Aires.”

“Si tratta di un’occasione importante per la città – fa eco l’assessore alla Mobilità Stefano Balleari, una vetrina internazionale per mostrare ancora una volta a tutti la voglia di ripartire dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi.

Certo, è un momento complesso e la presenza del Salone Nautico influenzerà il traffico cittadino: ci saranno delle conseguenze sul traffico. Attualmente la viabilità da ponente a levante ha qualche problema, è vero. Però domani, ufficialmente, alle 12.30 verrà aperta la strada della Superba con il traffico pesante verrà smistato da quello leggero con tutti i vantaggi del caso.

Amt sta facendo sforzi inimmaginabili. L’ottica è quella di dare dei parcheggi in più con la possibilità per i visitatori ed espositori utilizzare l’autobus. Genova è più che mai una città viva, vivace e vivibile”.

“La Camera di Commercio – dice Paolo Odone, Presidente Camera di Commercio di Genova – ha messo a disposizione di questo fuori salone il suo tesoro più prezioso, la Galleria Dorata del Palazzo Tobia Pallavicino, che sarà protagonista, accanto alle omonime sale di Palazzo Reale e della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, dell’evento: Genova allo specchio, la meraviglia delle gallerie d’oro. Domenica 23 settembre, dalle 15 alle 19, le tre magnifiche gallerie genovesi tutte finemente decorate nel XVIII secolo, saranno aperte eccezionalmente e illustrate ai turisti, ai visitatori del salone e ai genovesi da Serena Bertolucci, Farida Simonetti e Elena Manara”.

“Genova in Blu – dichiara Marina Stella, Direttore Generale UCINA Confindustria Nautica – è arrivata alla sua ottava edizione. Il progetto di Ucina Confindustria Nautica è nato con l’obiettivo di valorizzare la città di Genova e le sue eccellenze agli espositori e ai visitatori del Salone Nautico. Come organizzatori del Salone Nautico siamo impegnati a offrire sempre maggiore visibilità a queste iniziative e a coinvolgere il maggior numero possibile di espositori e di pubblico, lavorando in totale sintonia con la Regione Liguria, il Comune e la Camera di Commercio. Quest’anno il numero delle aziende partecipanti al Salone Nautico è cresciuto ulteriormente siamo arrivati a 948 (+ 7,2% sul 2017), 62 nuove partecipazioni, di cui 58% dall’estero. La conferma della visita del Presidente Mattarella offrirà a Genova ulteriori spunti di visibilità e di attenzione.”

“I musei dello stato – rimarca Serena Bertolucci, direttrice Palazzo Reale di Genova – sono a fianco della città in questa importante occasione. L’iniziativa dell’apertura in contemporanea delle tre gallerie dorate della città, ovvero quella della Camera di Commercio, Palazzo Reale e galleria di Palazzo Spinola, sarà un valore aggiunto e una occasione speciale di visita, oltre alla presentazione di nuovi dipinti e del fumetto destinato al pubblico giovane, due mostre in corso, visite guidate tematiche e biglietto di un euro di ingresso alla galleria nazionale di Palazzo Spinola e Palazzo Reale. Una importante offerta per essere con Genova e per Genova”.