Home Cronaca Cronaca Genova

Gambiano richiedente asilo spaccia crack e hashish: arrestato

0
CONDIVIDI
Spaccio di droga (foto di repertorio)

La polizia, nell’ambito di una più ampia attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti in questo Centro storico, ha arrestato Mamadou Jallow, 34enne gambiano, richiedente asilo, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti commessi nella Provincia di Milano, recentemente trasferitosi a Genova.

Il gambiano veniva notato dagli operatori della Sezione Criminalità diffusa, appostati in questo vico Spinola, mentre prendeva contatti con un tossicodipendente.

Invitatolo ad appartarsi in vico dietro il Coro di San Luca, lo raggiungeva in pochi istanti dopo, cedendogli una dose di crack ed alcune dosi di hashish, dietro il corrispettivo di 60 euro.

Subito dopo lo scambio i due si dividevano, venendo pedinati dai poliziotti, che li bloccavano separatamente.

Il giovane “cliente” consegnava spontaneamente quanto appena acquistato, mentre il pusher, sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso del denaro provento della cessione di droga, che veniva sequestrato.

Al termine degli atti, il tossicodipendente veniva segnalato all’Autorità Amministrativa, mentre lo spacciatore veniva arrestato per commercio di droga, con le aggravanti di aver commesso il fatto nei pressi di alcuni centri di aggregazione minorile, presenti in zona, nonché di aver approfittato della particolare conformazione dei vicoli per garantirsi l’impunità.

Il 34enne processato con rito direttissimo, è stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.