Home Politica Politica Italia

Florovivaismo, emendamento Lega: chiesti a Governo un miliardo di euro

0
CONDIVIDI
Mercato florovivaistico, il sindaco di Villanova scrive a Conte

“La Lega, con prima firma del senatore Matteo Salvini, ha presentato un emendamento al decreto ‘Cura Italia’ per alzare dai 100 milioni (previsti nel decreto per agricoltura e pesca) a 1 miliardo di euro il fondo ad hoc destinato solo alle aziende del comparto florovivaistico, che, solo in Liguria, hanno fino a oggi registrato oltre 200 milioni di perdite”.

Lo hanno riferito ieri il senatore ligure della Lega Paolo Ripamonti e i deputati liguri della Lega Lorenzo Viviani (capogruppo in commissione Agricoltura) e Flavio Di Muro.

“Le imprese e le associazioni di categoria – hanno spiegato i parlamentari liguri – hanno chiesto un piano Marshall per salvare il settore, oggi sull’orlo del baratro.

I nostri floricoltori, nonostante l’ammissibilità della vendita al dettaglio di piante, bulbi e fiori, sono costrette a mandare al macero grandi quantitativi di prodotti che sarebbero stati destinati all’export, oggi totalmente bloccato.

In più si trovano a costretti a sostenere spese ingenti per il mantenimento delle serre in funzione, per i dipendenti comunque al lavoro e a sobbarcarsi costi esorbitanti per il conferimento in discarica dei fiori, catalogati come rifiuti speciali.

Se non vogliamo uccidere irrimediabilmente un settore di punta del nostro export che il mondo ci invidia, occorre mettere in campo un piano finanziario importante insieme a un pacchetto di misure di semplificazione a livello normativo”.