Home Cronaca Cronaca Imperia

Fermato a Ventimiglia il marocchino, sospettato di aver ucciso e bruciato la compagna

0
CONDIVIDI
Fermato a Ventimiglia il marocchino, sospettato di aver ucciso e bruciato la compagna

E’ stato bloccato dalla Polfer a Ventimiglia il compagno di Atika Gharib, la 32enne marocchina trovata carbonizzata ieri in un cascinale nel bolognese, a Castello d’Argile.

Gli inquirenti stavano cercando l’uomo, un connazionale di 41anni, come presunto responsabile dell’omicidio con la Procura di Bologna che ha aperto un fascicolo per omicidio e distruzione di cadavere. Sembra a mettere nei guai l’uomo, sia stata una telefonata effettuata alla sorella.

A quanto risulta, il cascinale era frequentato dalla donna e dal compagno.

L’uomo ha diversi precedenti anche per maltrattamenti in famiglia e su una delle figlie minori.

!-- Composite Start -->
Загрузка...