Home Politica Politica Genova

Dissesto idrogeologico, 333 milioni per la Liguria. Lega: dalle parole ai fatti, altro passo in avanti

0
CONDIVIDI
Donadoni, Puggioni, Senarega e Rixi: sopralluogo a Santa Margherita Ligure

“Dalle parole ai fatti. Un altro tangibile passo in avanti. Lo stanziamento di oltre 333 milioni di euro per la Liguria (102.673.782 nel 2019,  115.508.005 nel 2020, 115.508.005 nel 2021) nell’ambito del nuovo Piano nazionale per la sicurezza del territorio ‘ProteggItalia’ è una svolta epocale anche per la nostra regione, che è stata recentemente colpita da violentissime mareggiate e dove tutti i Comuni sono a rischio frane e dissesto idrogeologico”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega).

“Si tratta – ha aggiunto Senarega – dell’ulteriore dimostrazione del cambiamento e dell’importanza che la Lega e l’attuale Governo attribuiscono ai territori fragili come il nostro.

Con questi fondi, in Liguria riusciremo ad aprire i cantieri necessari per risolvere problemi storici e ridurre il rischio idrogelogico. Inoltre, ci consentiranno di lavorare al ripristino di strutture, infrastrutture, attività produttive danneggiate dalle ultime calamità naturali.

In ogni Regione sarà costituito il ‘Nos’ (Nucleo operativo di supporto) ossia una ‘task force’ di tecnici che sostengono gli Enti locali che ne fanno richiesta per ricevere supporto e avviare un monitoraggio.

Il Governo ha anche previsto che le varie procedure siano semplificate, più veloci e snelle sia per l’approvazione dei progetti sia per l’avvio dei cantieri”.