Home Cultura Cultura Genova

Concerto di musica classica al Galliera

0
CONDIVIDI
Concerto di musica classica al Galliera
Chiesa di S. Andrea - Ospedale Galliera

Concerto di musica classica al Galliera. Un grazie dell’Associazione 50&Più Genova il 7 giugno nella cappella di Sant’Andrea dell’Ospedale

Concerto di musica classica al Galliera organizzato da 50&Più Genova per dire grazie a medici e infermieri. Lunedì 7 giugno 2021 ore 16.

Un grazie in musica all’Ospedale Galliera per offrire un momento di serenità a coloro che in questi lunghi mesi di pandemia hanno svolto il proprio lavoro con dedizione, serietà e qualche volta il sacrificio più grande, per curare chi ne aveva bisogno.

Lunedì 7 giugno alle ore 16, la cappella S. Andrea dell’Ospedale Galliera si apre eccezionalmente a un concerto di musica classica riservato al personale dell’ospedale.

Evento organizzato dall’Associazione 50&Più Genova e offerto da alcuni musicisti e cantanti provenienti dalle fila dell’orchestra del Teatro Carlo Felice.

Un omaggio a medici e infermieri che si sono impegnati senza sosta di fronte all’incognita del Covid-19. L’esecuzione sarà trasmessa in diretta in tutti i reparti dell’ospedale.

Adriano Lagostena, direttore generale E.O. Ospedali Galliera dichiara quanto segue.

«La Cappella di Sant’Andrea ospiterà un concerto, donato dall’associazione 50&Più, attraverso il quale i musicisti esprimeranno vicinanza e gratitudine nei confronti di tutto il personale sanitario del Galliera.

I nostri medici e infermieri hanno affrontato in prima persona la pandemia con una cura, una dedizione e un impegno che resterà nella memoria di tutti noi.

Questo concerto vuole essere un momento spensierato che dia sollievo dopo un anno di sofferenza.

La musica vuole rappresentare ancora di più oggi, una speranza per il futuro.

Il nostro sincero ringraziamento va ancora una volta all’associazione che in più di un’occasione ha dimostrato una sentita vicinanza e una profonda sensibilità nei confronti di tutto il personale sanitario del nostro ospedale».

La musica uscirà dalla cappella del Galliera e risuonerà nelle stanze dei pazienti ricoverati, nelle sale d’attesa, negli studi dei medici che avranno voglia di avere questo sottofondo, per un’ora circa, ad allietare la giornata.

Il programma comprende musica e canto lirico.

Il duo violinistico Loris e Manrico Cosso esegue Voci di primavera di Johann Strauss, C’era una volta il West di Ennio Morricone e Libertango di Astor Piazzolla.

Sandro Dominutti al flauto traverso suona Syrinx di Claude Debussy, Sarabanda e Bourrée anglaise di J. S. Bach, seguito dal tenore Giampiero De Paoli impegnato in due arie celeberrime.

Una furtiva lacrima dall’Elisir d’amore di Donizetti e Questa o quella dal Rigoletto di Verdi.

Il concerto si chiude con altre due voci, il baritono Roberto Conti e il soprano Ileana Guidarini.

Il primo farà ascoltare l’Aria di Sancho da Don Quichotte di Massenet e la Preghiera di Tosti, la seconda Voi che sapete, l’aria di Cherubino dalle Nozze di Figaro di Mozart, per finire con la preghiera musicale più profonda, l’Ave Maria di Franz Schubert.

«Siamo felici – dichiara Brigida Gallinaro, presidente di 50&Più Genova – che la generosità dei nostri soci possa esprimere con tanta passione la più sincera gratitudine per le persone che si prodigano per la salute della comunità».

50&Più, fondata nel 1974, è un’Associazione libera, volontaria e senza fini di lucro.

Opera per la rappresentanza sindacale, la tutela e l’assistenza dei propri soci a sostegno dell’invecchiamento attivo, dell’affermazione e della valorizzazione del ruolo della persona anziana.

Aderente a Confcommercio – Imprese per l’Italia, e forte di 330mila iscritti, 50&Più è diffusa con sedi provinciali e zonali su tutto il territorio nazionale. Conta anche 29 sedi in 10 Paesi del mondo. www.spazio50.org