Home Cultura Cultura Genova

Chiavari: i lupi di mare diventano accademici della Marina

0
CONDIVIDI
Il com.te Andreatta è nominato Accademico della Marina Militare Italiana e cavaliere dell’Ordine Militare di S.Stefano

Il Comandante Ernani Andreatta e il Capitano di Fregata Giuseppe Massimo Pennisi, eminenti chiavaresi, hanno  avuto il conferimento dell’accademia dei cavalieri di Santo Stefano a “Accademico Corrispondente” per essersi distinti nella loro attività in ambito navale. L’onorificenza è stata consegnata dal Presidente Amm.Isp.C° (c) Luigi ROMANI il giorno 20 Aprile 2018 in Pisa presso il Palazzo dei Dodici sede dell’Ordine Militare dei Cavalieri di S.Stefano, situato nell’omonima piazza.

Il com.te Ernani Andreatta, che ha passato la vita sul mare al comando di navi mercantili, è il fondatore e curatore del Museo Marinaro di Chiavari. Con la sua passione e la sua determinazione, nel corso degli anni ha raccolto importanti cimeli e testimonianze dando vita al Museo Marinaro conosciuto a livello internazionale. Oggi questa esposizione è ospitata presso la Scuola Telecomunicazioni delle FF.AA. di Caperana.

Il Capitano di Fregata Giuseppe Massimo Pennisi, Ufficiale della Marina Militare in servizio presso la Scuola Telecomunicazioni FF.AA. di Caperana, è esperto in cyber defence, materia delicata per la sicurezza nazionale ed attivo organizzatore dei convegni sulla materia che negli anni scorsi sono stati ospitati in Chiavari, con risonanza internazionale.

L’Accademia di Marina del Sacro Militare Ordine dei Cavalieri di S.Stefano, in coordinamento con l’Istituzione dei Cavalieri, Ente sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, ha lo scopo di perpetuare le tradizioni e la storia della Marina di S.Stefano (sec. XVI-XIX) e di promuovere e sostenere la conoscenza della Marineria Italiana, in particolare, della Marina Militare Italiana. ABov