Home Cronaca Cronaca Genova

Caos autostrade, da domani fino al 19 riapertura cantieri infiniti in Liguria

0
CONDIVIDI
Lavori in autostrada (foto d'archivio)

“Terminata la settimana legata alla festività dell’Immacolata, in cui è stata smontata la gran parte dei cantieri diurni sulla rete autostradale ligure per limitare al massimo code e disagi, da lunedì 13 fino a domenica 19 verranno ripristinati i lavori che erano stati sospesi ma con una ulteriore positiva rimodulazione sulle tratte Aspi, frutto del costante confronto tra Regione Liguria, il ministero e la concessionaria”.

Lo hanno riferito ieri sera i responsbaili di Regione Liguria.

“In particolare – hanno aggiunto – da lunedì 13 sull’autostrada A26 non ci saranno più due cantieri inizialmente previsti anche per la prossima settimana tra Ovada e Masone in direzione sud, dove le lavorazioni sono terminate in anticipo, mentre sulla A10 si verrà lasciato libero dai cantieri il tratto tra Genova Aeroporto e Genova Prà nel prossimo fine settimana del 18-19 dicembre”.

“Siamo consapevoli che quella che sta per iniziare sarà una settimana di cantieri – hanno dichiarato il governatore ligure Giovanni Toti e l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone – ma abbiamo ritenuto utile e importante concordare uno sforzo aggiuntivo da parte di Aspi che ci fa ben sperare per il prossimo fine settimana del 18 e 19 dicembre, l’ultimo prima di Natale.

L’assenza del cantiere tra Genova Aeroporto e Prà agevolerà la fluidità del traffico in un week end cruciale per gli acquisti natalizi in cui vogliamo evitare che il ponente cittadino rimanga paralizzato a causa dei lavori in autostrada.

A seguito della nostra richiesta, che siamo lieti sia stata accolta, lo stesso cantiere è stato infatti riprogrammato a febbraio”.

Viene inoltre confermato il piano di smontaggio dei cantieri diurni dal 20 dicembre a domenica 9 gennaio compresa, per tutte le festività natalizie e su tutte le tratte (dal 23 dicembre sulla tratta Salt verso Livorno).

Quella che ci aspetta è certamente una settimana delicata, ma pensiamo di aver fatto tutto il possibile per mettere al riparo la città nell’ultimo fine settimana prima di natale per consentire ai genovesi di fare gli ultimi acquisti con serenità.

Tra il 20 dicembre e il 9 gennaio, Aspi non esclude la possibilità di eventuali e temporanee chiusure notturne dalle 21.30 alle 6 per piccoli interventi o ispezioni ritenuti non impattanti in termini di code e disagi per gli automobilisti”.