Home Cronaca Cronaca Savona

Cairo, veleno per topi all’origine della morte degli animali?

0
CONDIVIDI
La tortora avvelenata e in cura presso l'Enpa

Dopo la morte di due martin pescatori a Cairo, quasi certamente avvelenati, continua l’elenco degli animali selvatici recuperati dai volontari della Protezione Animali con uguali sintomi, segno che in zona si trovano ancora sostanze velenose disperse.

Mentre è difficile accertare quanti altri soggetti che hanno ingerito il veleno siano andati a morire nelle campagne vicine, è toccato ieri ad una giovanissima tortora, trovata da una veterinaria cairese in viale della Repubblica e poi affidata all’Enpa per le cure.

Per questo l’associazione rivolge un appello alle persone che portano a spasso il cane in zona, nonchè a coloro che curano le locali colonie di gatti, affinché usino tutte le cautele per evitare contatti con sostanze sospette.

Si teme che si tratti di veleno per topi, evidentemente diffuso in modo illecito.

Enpa è contraria all’utilizzo del veleno nella “lotta ai topi”, ricordando che esistono metodiche “dolci” che prevedono, tra altre azioni, la corretta gestione della spazzatura.