Home Cronaca Cronaca Genova

Bogliasco, Pieve e Valle Scrivia, arrivano più bus Atp

0
CONDIVIDI
Atp (foto di repertorio)

Dal prossimo 15 giugno, Atp Esercizio aumenterà le corse frazionali e di linea anche in quelle zone dove amministrazioni e utenti avevano chiesto un rafforzamento del servizio.

Le novità coincideranno con l’introduzione dell’orario estivo. Per quanto riguarda il golfo Paradiso, è di qualche giorno fa l’incontro tra i responsabili Atp e i rappresentanti dei Comuni di Bogliasco e Pieve Ligure, interessati da un rafforzamento delle linee frazionali, che durante la fase del lockdown erano state serviti con la modalità “Chiamabus”.

«Ho incontrato il sindaco di Bogliasco, Gianlugi Brisca, e il vice sindaco di Pieve Ligure, Federico Baggio, che avevano chiesto più corse per le zone collinari. Abbiamo accolto in pieno le richieste e anzi siamo andati oltre le previsioni, visto che il ritorno delle linee frazionali di Sessarego e San Bernardo a Bogliasco, e di quella tra Pieve Bassa e Pieve Alta, sarà esteso anche alle giornate festive» – dice Roberto Rolandelli, direttore d’esercizio.

Stessa richiesta e stessa risposta positiva riguarderà anche alcune linee della Valle Scrivia: la linea tra Avosso e Savignone via Casella, e la linea tra Bromia, Creto e Genbova va Montoggio.

La novità è stata comunicata nel corso di un incontro con il vicesindaco di Savignone, Anna Cecchini. Altri cambiamenti saranno comunicate nei prossimi giorni, mentre il “Chiamabus” resterà comunque attivo, dopo aver dimostrato una notevole efficacia e un buon gradimento da parte dei passeggeri nella Fase 1 e nella Fase 2 del lockdown.

A tale proposito, va ricordato che il servizio di trasporto a prenotazione è attivo dal lunedì al venerdì con modulazione giornaliera dalle 5 alle 19, telefonando al numero verde 800499999 attivo dalle ore 88 alle 12 da lunedì a sabato.

Mentre la prenotazione va effettuata entro il giorno precedente in trasporto.