Home Cronaca Cronaca Savona

Albenga, 90enne morta in casa: la figlia indagata per ‘aiuto al suicidio’

0
CONDIVIDI
Carabinieri

Il pm di Savona oggi ha indagato con l’ipotesi di reato di ‘aiuto al suicidio’ la figlia dell’anziana trovata morta sul pavimento del suo appartamento ieri ad Albenga (v. articolo precedente).

La donna, che per fortuna non risulta in pericolo di vita, attualmente si trova piantonata in ospedale a causa di una profonda ferita alla testa e per l’assunzione eccessiva di farmaci.

La tragedia famigliare è stata scoperta dal compagno dell’indagata, che non riuscendo a contattare né lei né la madre di 89 anni, si è recato a casa loro nel tardo pomeriggio.

Ad aprirgli la porta era stata lafidanzata, che presentava una profonda ferita alla testa e un evidente stato di alterazione a causa dell’assunzione di alcuni farmaci, tanto che era svenuta poco dopo. La madre, invece, era a terra senza vita.

Secondo alcune testimonianze, l’anziana aveva comunicato alle persone più care la volontà di morire. Indagini in corso dei carabinieri.