Home Cronaca Cronaca Imperia

Albanese occupa villa a La Mortola ed aggredisce agenti: arrestato

0
CONDIVIDI
Arresto polizia (foto di repertorio)

Un senza tetto albanese di 40 anni, aveva occupato una villa a La Mortola di Ventimiglia, ma i proprietari lo avevano sorpreso sdraiato sul divano mentre dormiva con la tv accesa.

I proprietari della villa hanno chiamato la polizia che è intervenuta per allontanare l’uomo ma sono stati aggrediti dall’abusivo. L’albanese alla fine è stato arrestato.

Lui, aveva utilizzato la doccia, usato l’accappatoio e il rasoio del proprietario, poi aveva mangiato in cucina e bevuto dei superalcolici e si era addormentato fino all’arrivo dei proprietari.

Al primo tentativo dei proprietari della villa di svegliare l’uomo, ubriaco, per farlo uscire, lo straniero li ha minacciati. Così hanno chiamato la polizia.

Al loro arrivo l’albanese ha aggredito gli agenti che hanno usato lo spray al peperoncino per frenare la sua furia.

Processato per direttissima per violenza e minacce a pubblico ufficiale, violazione di domicilio e danneggiamento, è stato condannato a due anni di reclusione, con pena sospesa ed espulsione coatta con accompagnamento diretto in Albania.