Home Cultura Cultura Genova

A Marina Genova fanno tappa le Tall Ships

0
CONDIVIDI
Tall Ships
Tall Ships

A Marina Genova fanno tappa le Tall Ships, 6 grandi velieri sulla rotta di Santiago de Compostela visitabili dal 23 al 25 giugno.

A Marina Genova fanno tappa le Tall Ships, da visitare gratuitamente.

I velieri saranno lungo le banchine del Marina, prima di riprendere la Rotta Iacobus Maris domenica 26 giugno con tappe a Valencia, Siviglia, Porto e Vigo.

Organizzato dalla Fondazione Traslatio in collaborazione con il Comune di Genova, l’evento Iacobus Maris è un’occasione unica per ammirare i giganti del mare Palinuro, Mircea, Pascual Flores, Atyla, VO70-E1 e Galaxie.

Marina Genova: porto turistico di Sestri Ponente e punto di riferimento della grande nautica internazionale nel cuore del Mare Nostrum.

Le “Tall Ships”, i grandi velieri che partecipano alla Rotta Iacobus Maris, portano un messaggio di pace e collaborazione tra popoli.

La tappa genovese è la prima fermata della Rotta Iacobus Maris, evento commemorativo della tradizione giacobina del trasferimento della salma dell’apostolo Giacomo, da Giaffa, porto principale della Palestina nel Medioevo, a Santiago de Compostela.

Le Tall Ships attraverseranno il Mediterraneo con 5 soste in 3 paesi: Genova, Valencia, Siviglia, Porto e infine Vigo.

E le banchine di Marina Genova ospiteranno per l’occasione sei giganti del mare:

la nave goletta Palinuro, utilizzata dalla Marina Militare Italiana per l’addestramento dei cadetti (69 metri, varata nel 1934),

il brigantino a palo romeno Mircea (82 metri, varato nel 1938), la goletta spagnola a tre alberi Pascual Flores (35 metri, varata nel 1917) destinata inizialmente all’esportazione di frutta, sale e merci varie nei porti del Mediterraneo e dell’Africa e oggi dedicata alla promozione turistica e culturale di Torrevieja e la divulgazione della storia di questo tipo di imbarcazioni in relazione al trasporto del sale.

Completano la flotta la goletta spagnola Atyla (31 metri, varata nel 1984) costruita negli anni ’80 seguendo tecniche tradizionali (carpenteria lungo il fiume) con un design ispirato alle navi del 18° secolo, e le barche da regata spagnole VO70-E1 (21,50 metri, varata nel 2005) e Galaxie.

Da giovedì pomeriggio a sabato sera, i velieri, ormeggiati all’inglese, potranno essere fotografati e visitati gratuitamente, con l’obiettivo di avvicinare i visitatori alla scoperta di queste storiche imbarcazioni promuovendo la collaborazione tra diversi paesi e nazionalità, con una particolare attenzione verso il coinvolgimento dei giovani e delle università.

Domenica 26 giugno alle 11 le Tall Ships ripartiranno dal Marina Genova con la parata navale verso Valencia.

Marina Genova si conferma ancora una volta punto di riferimento del settore della nautica e degli eventi nautici a livello internazionale. 

INFORMAZIONI UTILI

I grandi velieri della Rotta Iacobus Maris sono visitabili:

Giovedì 23 giugno, dalle ore 16 alle ore 20

Venerdì 24 e sabato 25 giugno, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20

Marina Genova

Via Pionieri e Aviatori d’Italia

16154 Genova

L’ingresso alla manifestazione, il parcheggio e la visita ai velieri sono gratuiti.

Marina Genova

Uno dei più moderni complessi per la grande nautica da diporto. Situato a 10 minuti dal centro cittadino e a 5 minuti dall’Aeroporto Internazionale C. Colombo, ha 3 grandi darsene, 500 posti barca di cui 100 per yacht da 30 a 130 metri, negozi esclusivi dedicati alla nautica e non solo, 9 punti per la ristorazione:

oltre al ristorante più raffinato, anche la pizzeria di qualità, trattoria e focacceria liguri, cucina asiatica, ristorante di pesce e coquillage, birreria, gelateria e bar caffè.

Marina Genova è oggi nel Mediterraneo il polo nautico di eccellenza capace di offrire il top in termini di logistica e servizio.

La Concessione Demaniale è unica nella sua durata a livello delle riviere italiana a francese e ha durata fino al 2092.

Marina Genova (44°25’N – 08°50’E) ha inoltre ottenuto la certificazione secondo lo schema “MaRINA Excellence” di RINA.

www.marinagenova.it