Home Economia Economia Genova

Salta la fusione Amt e Atp: in assemblea voto negativo di Autoguidovie

0
CONDIVIDI
Mezzi Amt e Atp (foto di repertorio)

E’ salata la fusione tra Amt e Atp Esercizio.

Il progetto non è stato approvato nell’assemblea di Atp a causa del voto negativo dell’azienda di trasporti privata Autoguidovie Italiane, che ha espresso “la propria contrarietà ad ogni ipotesi di fusione per incorporazione di Atp Esercizio in Amt”.

Lo hanno comunicato stasera i responsabili dell’azienda genovese Amt, segnalando che il progetto di aggregazione “non risulta quindi approvato”.

L’assemblea Amt per parte sua aveva invece approvato l’operazione, a seguito alla delibera della Città Metropolitana del 25 settembre 2019 e alla delibera del consiglio comunale di Genova del 26 settembre 2019 che dava mandato “agli organi amministrativi di Amt ad attivare il percorso di valutazione necessario ad individuare e proporre al Comune, per i conseguenti atti, il progetto di fusione più rispondente a ragioni di interesse pubblico fra le due soluzioni prospettate, tenendo conto delle disposizioni vigenti e della economicità complessiva dell’operazione”.

Il progetto presentato nell’assemblea prevedeva la fusione fra le due società senza scorporo dei beni e nell’assemblea Amt aveva trovato il consenso unanime dei soci.